Sei in Gweb+

Valtaro

Bedonia in controtendenza: il nido è già al completo

13 marzo 2021, 05:01

Bedonia in controtendenza: il nido è già al completo

MONICA ROSSI

BEDONIA Overbooking no, ma poco ci manca: per l’anno scolastico 2021-2022, l’asilo nido «Bellentani» di Bedonia è al completo. «In un anno particolare come questo, è un bel risultato – afferma l’assessore alle politiche sociali Serena Previ –, soprattutto se si confrontano i dati di oggi con quelli degli anni passati, quando si faceva fatica a far partire il nido. Merito delle politiche per le famiglie: in base alla fascia Isee, ad esempio, nel nostro asilo si può arrivare a pagare una retta di soli 140 euro al mese».

Risultato che spinge ora l’amministrazione a guardare al futuro con altre idee, per le quali però servono fondi. «Con Proges (la cooperativa che gestisce il nido d’infanzia per conto del Comune di Bedonia, ndr) abbiamo partecipato come capofila insieme ad altri comuni al bando nazionale “Comincio da zero”. Il nostro progetto, chiamato “Essere all’altezza”, punta ad ampliare la gamma dei servizi esistenti. Il nido di Bedonia, ad esempio, è già aperto dalle 7.30 alle 18.30 tutto l’anno ma noi vorremmo integrare questo servizio anche per la fascia 3-6 anni. Inoltre, speriamo di portare avanti anche un progetto di accompagnamento alle famiglie nel primo anno di vita dei bambini con incontri e laboratori tra genitori, maestre ed esperti. E vorremmo anche offrire un servizio di baby-sitter aggregate per risolvere le emergenze: se al risveglio un bimbo non sta bene, i genitori che lavorano sono spesso in difficoltà. Non potendolo portare al nido, potrebbero contattare l’asilo che fornirebbe loro una tata a chiamata».

Giunto alla seconda edizione, «Comincio da zero» è il nuovo bando di «Con i Bambini» promosso nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile per incrementare l’offerta di servizi educativi e di cura per la prima infanzia, con particolare riferimento alla fascia 0-3 anni, nei territori in cui si registra una maggiore necessità. «Rispetto agli altri nidi e comuni dove si registra una decrescita delle iscrizioni, il risultato di Bedonia è in netta controtendenza e ci fa sperare bene per il futuro – dichiara il sindaco Gianpaolo Serpagli -. Stiamo raccogliendo i frutti di una scelta ben precisa: investire sui servizi all’infanzia per aiutare le famiglie. Benché la strada tracciata sia quella giusta, non ci accontentiamo: presentare nuovi progetti e investimenti per l’infanzia è fondamentale nei comuni di montagna come il nostro che hanno la volontà di contrastare il decremento demografico. Lo spopolamento si combatte con politiche in grado di rispondere alle esigenze di giovani e famiglie».

MONICA ROSSI BEDONIA Overbooking no, ma poco ci manca: per l’anno scolastico 2021-2022, l’asilo nido «Bellentani» di Bedonia è al completo. «In un anno particolare come questo, è un bel risultato – afferma l’assessore alle politiche sociali...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal