Sei in Gweb+

Volata salvezza

Per il Parma decisivi gli scontri diretti

18 marzo 2021, 05:03

Per il Parma decisivi gli scontri diretti

CARLO BRUGNOLI

La volata per la salvezza continua a riservare colpi di scena. Dopo la rocambolesca vittoria del Torino nel recupero di ieri contro il Sassuolo, la classifica viene ridisegnata e ora vede il Cagliari terz'ultimo tre lunghezze sopra al Parma. Ma nelle prossime undici giornate le sorprese potrebbero arrivare ancora copiose. E allora abbiamo voluto confrontare i calendari di tutte le «pericolanti» da qui alla fine partendo dal Genoa, prossimo avversario del Parma domani sera al Tardini.

CHI STA MEGLIO E CHI STA PEGGIO

Le due squadre con il morale più alto, in questo momento, sono Torino e Parma proprio per il modo in cui sono maturate le vittorie contro Sassuolo e Roma.

Il calendario dei crociati prevede cinque scontri diretti (Genoa, Benevento, Cagliari, Crotone e Torino). Quello dei granata di scontri diretti ne contempla 3 (Parma, Spezia e Benevento nelle ultime due giornate).

Per tutte e due, poi, ci sono partite sulla carta complicate come quelle con Milan, Juventus, Atalanta e Lazio per i crociati e Roma, Napoli e Milan per i granata.

SU CHI DEVE FARE LA CORSA IL PARMA?

La squadra di D'Aversa può innanzitutto mettere nel mirino il Cagliari che sabato dovrà affrontare, in trasferta, la delicata sfida con lo Spezia. Spezia che nelle ultime settimane appare un po' in calando ma che sicuramente giocherà con il coltello fra i denti per non essere definitivamente risucchiato nelle zone bassissime della classifica.

Altra squadra in serie negativa da parecchi turni è il Benevento che questa settimana è in ritiro in vista della proibitiva trasferta a Torino contro la Juventus. Dovessero perdere, gli uomini di Inzaghi si troverebbero in piena crisi.

E poi c'è il Genoa che a 28 punti proprio tranquillo non può stare. Anche per la formazione allenata da Ballardini quella di domani sera al Tardini diventa uno spartiacque e forse nemmeno un pareggio metterebbe il Grifone completamente al riparo da eventuali rischi.

GLI SCONTRI DIRETTI

Come ogni anno accade negli ultimi turni di campionati, saranno gli scontri diretti a determinare le tre squadre che il prossimo anno scenderanno nella serie cadetta.

Il Parma, come si diceva, ne ha davanti cinque, due nelle prossime due giornate con Genoa e Benevento. Dovesse uscire da questa mini serie con sei punti la strada verso la salvezza potrebbe tornare ad essere meno ripida. Ci sarà poi la trasferta di Cagliari e i due match con Torino e Crotone.

Ma i crociati possono pensare di strappare qualche punto anche nelle altre partite come, ad esempio, le ultime due con Sassuolo e Sampdoria che a quel punto non avranno più nulla da chiedere alla loro stagione. Insomma, un finale appassionante che speriamo possa concludersi con l'ennesima impresa dei crociati.

 

 

CARLO BRUGNOLI La volata per la salvezza continua a riservare colpi di scena. Dopo la rocambolesca vittoria del Torino nel recupero di ieri contro il Sassuolo, la classifica viene ridisegnata e ora vede il Cagliari terz'ultimo tre lunghezze sopra al...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal