Sei in Gweb+

Pelléas et Mélisande

Niente diretta tv per l'opera al Regio

21 marzo 2021, 05:03

Niente diretta tv per l'opera al Regio

Per le recenti norme governative imposte dall’inasprimento della pandemia e per le conseguenti ulteriori limitazioni e protocolli di sicurezza adottati dalla Rai, l’opera di Claude Debussy «Pelléas et Mélisande» in debutto al Teatro Regio di Parma domenica 28 marzo alle 18 non potrà essere trasmessa in diretta televisiva come originariamente previsto, ma verrà registrata dalla Rai e sarà in onda sempre su Rai 5 e su Raiplay il 22 aprile prossimo alle 21.15.

A 54 anni dal suo ultimo allestimento, il dramma lirico in cinque atti e dodici quadri di Maurice Maeterlinck su musica di Claude Debussy torna al Teatro Regio di Parma nella produzione firmata per la regia, le scene e i costumi del team creativo franco-canadese Barbe & Doucet, con le luci di Guy Simard, realizzata in coproduzione con Fondazione Teatri di Piacenza e Fondazione Teatro Comunale di Modena. Marco Angius dirige l’Orchestra dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini e il Coro del Teatro Regio di Parma, preparato da Martino Faggiani, con protagonisti Monica Bacelli (Mélisande), Phillip Addis (Pelléas), Michael Bachtadze (Golaud), Vincent Le Texier (Arkël), Enkelejda Shkoza (Geneviève), Silvia Frigato (Yniold), Andrea Pellegrini (Pastore, Medico).

La messa in scena dell’opera sarà accompagnata da una speciale edizione in streaming di «Prima che si alzi il sipario», mercoledì 21 aprile alle 17 a cura dello storico della musica Giuseppe Martini, che porterà alla scoperta della trama e della storia dell’opera dialogando con il Maestro Marco Angius.

RegioInsieme offre diverse iniziative dedicate e ispirate al prossimo debutto di «Pelléas et Mélisande», pensate, in concomitanza con la Giornata mondiale del Teatro il 27 marzo e la Giornata mondiale della Terra il 22 aprile prossimo, per i bambini delle scuole primarie di primo grado e per gli studenti del liceo artistico Paolo Toschi, per la comunità dei ciechi e ipovedenti, per le comunità linguistiche di indiani, russi, rumeni e inglesi, promosse in collaborazione con Parma Capitale Italiana della Cultura 2021 e gli assessorati al Welfare, ai Diritti dei cittadini, alla Cultura del Comune di Parma.

 

 

Per le recenti norme governative imposte dall’inasprimento della pandemia e per le conseguenti ulteriori limitazioni e protocolli di sicurezza adottati dalla Rai, l’opera di Claude Debussy «Pelléas et Mélisande» in debutto al Teatro Regio di Parma...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal