Sei in Gweb+

Scomparso

Zerbini, un pilastro per Confartigianato

22 marzo 2021, 05:03

Zerbini, un pilastro per Confartigianato

E’ stato uno dei pilastri di Confartigianato e un consigliere molto attivo della Fabbriceria del Duomo Gian Luca Zerbini, scomparso a 88 anni. Per circa un decennio – tra l’85 e il ‘94 – segretario provinciale dell’associazione, Zerbini si è speso per 35 anni all’interno di Confartigianato, ricoprendo diversi ruoli.

Fino al 2017 fece parte del consiglio della Fabbriceria del Duomo, gestendo quotidianamente il personale e la contabilità.

Zerbini era entrato nell’Associazione provinciale liberi artigiani (ora Confartigianato) dopo la maturità scientifica, come impiegato. Nel corso degli anni ha ricoperto svariati ruoli, fino a diventare vicesegretario e segretario provinciale dell’associazione. Una volta in pensione, è stato nominato presidente regionale dell’Anap, l’associazione dei pensionati di Confartigianato, carica che ha ricoperto fino a 5 anni fa. Revisore dei conti nazionale dell’Anap, per lungo tempo Zerbini ha fatto parte della commissione artigiani dell’Inps, la realtà in cui vengono discussi i ricorsi per controversie tra imprenditori artigiani e Inps.

Persona di alto profilo, ha sempre tutelato gli interessi delle imprese artigiane e degli imprenditori in pensione, che facevano riferimento a Zerbini per la sua serietà e professionalità. «Faccio parte dell’associazione dal 1978 - spiega Ivano Mangi, segretario provinciale di Confartigianato – e ho conosciuto Zerbini fin dal mio arrivo. Una persona gioviale, informata e attenta, con lui si chiacchierava volentieri di tutto: dallo sport, - grande la passione per il Parma - alla politica. Ha lasciato un bellissimo ricordo, sia dal punto di vista umano che professionale. Equilibrato e intelligente, è stato un maestro per tanti di noi, me compreso. L’associazione perde una grande persona».

Grande anche il lavoro svolto a favore dei pensionati. «Si è occupato a 360 gradi delle imprese artigiane - aggiunge Mangi - portando avanti le richieste e gli interessi degli imprenditori in pensione». Zerbini ha lasciato un buon ricordo alla Fabbriceria del Duomo. «Per tanti anni ha garantito l’operatività quotidiana della Fabbriceria – ricordano i consiglieri -. La sua presenza era costante: teneva la contabilità e gestiva il personale in modo impeccabile. Ha sempre svolto il suo servizio con grande lealtà e passione».

L.M.

 

E’ stato uno dei pilastri di Confartigianato e un consigliere molto attivo della Fabbriceria del Duomo Gian Luca Zerbini, scomparso a 88 anni. Per circa un decennio – tra l’85 e il ‘94 – segretario provinciale dell’associazione, Zerbini si è speso per...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal