Sei in Gweb+

Regione

Lavori nelle scuole, in arrivo 11 mln per Parma e provincia

23 marzo 2021, 05:07

Lavori nelle scuole, in arrivo 11 mln per Parma e provincia

GIAN LUCA ZURLINI

In Emilia-Romagna sono in arrivo fondi per oltre 100 milioni di euro, suddivisi in due piani di finanziamento, uno che coinvolge gli istituti di ogni ordine e grado per 32 milioni e l'altro rivolto invece solo alle scuole superiori per 56 milioni e mezzo di euro. A Parma e provincia arriveranno nel complesso quasi 11 milioni di euro, per la precisione 10 milioni e 760 mila, che fanno del nostro territorio il quarto in regione come somma complessiva di finanziamenti in arrivo dopo Bologna (25 milioni di euro), Modena (17 milioni) e Reggio Emilia (11 milioni e mezzo).

13 CANTIERI IN ARRIVO
Come illustrato nella tabella a fianco, gli interventi previsti sulle scuole del Parmense sono in tutto 13, di cui 5, col piano regionale, rivolti a istituti comprensivi della provincia e 8 invece che interesseranno le scuole superiori, di cui 5 in città. Nessun finanziamento è stato concesso in questa tranche per lavori riguardanti le scuole del comune di Parma. I lavori più importanti (1 milione di euro ciascuno) riguardano il complesso del «Melloni-Rondani» in città e quello dell'istituto «Zappa Fermi» di Borgotaro, per cantieri che riguarderanno la manutenzione straordinaria degli edifici che ospitano le scuole superiori.

475 PROGETTI GIÀ PRONTI
In una videoconferenza convocata per annunciare queste novità il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l'assessore alla Scuola Paola Salomoni hanno spiegato che «questi finanziamenti sono arrivati dal Governo alla Regione in quanto abbiamo predisposto un programma di 475 interventi sulle scuole della Regione con progetti immediatamente eseguibili, di cui fanno parte quelli compresi in questi fondi». L'assessore Salomoni ha specificato poi che «la Regione girerà i fondi a Province e Comuni, cui toccherà la gestione degli appalti e dei cantieri. Ovviamente si tratta di interventi che non saranno pronti per l'inizio del prossimo anno scolastico, ma fanno parte di una programmazione mirata a dare continuità al miglioramento del patrimonio di edilizia scolastica della nostra Regione che dal 2015 ha portato a impegnare fondi per 540 milioni di euro suddivisi su 949 interventi. In corso ci sono lavori e manutenzioni finanziate proprio negli anni scorsi cui questi 100 milioni serviranno per dare continuità».

EDIFICI SICURI E SOSTENIBILI
Bonaccini ha ricordato che «questi fondi serviranno in gran parte per mettere a norma le scuole rispetto alla normativa antisismica e per opere di efficientamento energetico. Non ci sono invece in questi 100 milioni interventi direttamente correlati all'epidemia, anche perché già a partire da settembre del 2020 gli adeguamenti necessari per rispettare la normativa anticontagio sono stati fatti in tutte le scuole. E siamo convinti che, grazie ai vaccini, le misure prese per il contenimento del virus risulteranno più che sufficienti a evitare che sia necessario tornare alla didattica a distanza, che purtroppo si è resa necessaria di nuovo in questo periodo a causa della contagiosità delle varianti».

METÀ OPERATORI VACCINATI
Nell'occasione è stato fatto il punto anche sulla campagna vaccinale rivolta al personale scolastico. «In questo momento - ha detto Bonaccini - è stato vaccinato circa la metà del personale scolastico, cioè 59mila persone e, dopo la sospensione di AstraZeneca, le vaccinazioni sono riprese con un numero di rinunce molto basso. Contiamo di arrivare a inizio estate con il personale della scuola che avrà deciso di farlo interamente coperto dai vaccini».

GIAN LUCA ZURLINI In Emilia-Romagna sono in arrivo fondi per oltre 100 milioni di euro, suddivisi in due piani di finanziamento, uno che coinvolge gli istituti di ogni ordine e grado per 32 milioni e l'altro rivolto invece solo alle scuole...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal