Sei in Gweb+

Vandalismi

Scatta l'ennesimo raid: in via Passo delle Guadine bucate le gomme a cinque auto

23 marzo 2021, 05:08

Scatta l'ennesimo raid: in via Passo delle Guadine bucate le gomme a cinque auto

Strage di gomme in via Passo delle Guadine, in zona via Emilio Lepido. Un altro, ormai l'ennesimo, brutto risveglio per alcuni parmigiani che avevano lasciato l'auto parcheggiata sotto casa.

L'ultima «puntata» di quella che ormai è una una lunga serie di vandalismi e furti ai danni delle auto è andata in scena l'altra notte. Bilancio: cinque auto con le gomme bucate.

Se n'è accorta una donna che abita nella zona quando, all'alba di ieri, si è recata a prendere l'auto per andare a lavorare.

Ha visto la gomma completamente a terra e ha capito subito cos'era successo. Il rischio era di arrivare tardi sul posto di lavoro.

Dal momento che non aveva, come lei stessa ha raccontato, mai cambiato una gomma in vita sua ha telefonato a suo padre. Il genitore, nonostante l'ora, ha risposto subito e, al telefono, l'ha «guidata» permettendole di cambiare la gomma e di andare a lavorare. «Non tutti i mali vengono per nuocere - commenta la donna -. Io non sapevo neppure da che parte cominciare a cambiare una gomma. Adesso so come si fa, ma avrei preferito impararlo in un'altra occasione». Arrabbiati come lei anche altri quattro proprietari di auto che, nella stessa strada, hanno trovato anche i loro mezzi con le gomme bucate. I vandali hanno infierito sempre su un solo pneumatico tranne in un caso in cui li hanno bucati tutti e quattro. Una delle vittime ha anche raccontato di aver sentito, intorno alle 3,30, una specie di scoppio. Non ha però pensato che qualcuno stesse bucando le gomme alle auto in sosta e non è sceso in strada. Vicino alle auto prese di mira, i residenti hanno trovato anche bottiglie di birra rotte. «Ora abbiamo paura a lasciare le nostre auto fuori - dicono alcuni residenti -, chiediamo più controlli».

La strage di gomme è avvenuta la notte dopo un'altra strage, stavolta di vetri e carrozzerie d'auto, accaduta tra sabato e domenica in Oltretorrente. Sono state, infatti, una decina i mezzi presi di mira in via Gulli e via Kennedy. Alcuni proprietari si sono anche accorti che dall'abitacolo delle loro auto era sparito qualcosa.

La settimana scorsa, inoltre, in via Spezia un uomo aveva danneggiato a colpi d'ascia una decina di veicoli mentre poco tempo dopo, a Gaiano di Collecchio, i proprietari di quattro auto le avevano ritrovate con i vetri rotti.

«A Parma è necessaria una rete di videosorveglianza più efficiente e probabilmente più estesa e ci vorrebbero più agenti in organico per ripristinare il servizio notturno della polizia municipale». Lo hanno affermato i consiglieri regionali della Lega, Fabio Rainieri, vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, ed Emiliano Occhi, in una interrogazione alla Giunta regionale che prende spunto dai raid vandalici sulle auto avvenuti la notte tra sabato e domenica in Oltretorrente. r.c.