Sei in Gweb+

SALSO

È morto il farmacista Ivan Fara, uomo di fede e grande cultura

27 marzo 2021, 05:04

È morto il farmacista Ivan Fara, uomo di fede e grande cultura

Ha suscitato profondo cordoglio in città la scomparsa, avvenuta all’interno della sua abitazione, del dottor Ivan Fara, titolare della farmacia Internazionale di viale Romagnosi.

Nato nel 1940 a Salso, Ivan, come lo chiamavano semplicemente tutti in città, si era diplomato al liceo classico Maria Luigia di Parma laureandosi poi alla facoltà di Farmacia dell’ateneo ducale. Aveva cominciato a lavorare a Milano alle dipendenze di una nota azienda del ramo farmaceutico rimanendovi per una decina d’anni, prima di fare ritorno a Salso per proseguire l’attività di famiglia, quella alla farmacia Internazionale che deve il nome al nonno che già nel 1913 inviava all’estero pacchi di medicine con scritta in lingua inglese. Grazie alle sue doti umane e professionali, Ivan Fara aveva saputo conquistarsi la stima e la fiducia di numerosi clienti.

Persona di elevata cultura, grande appassionato di storia salsese, non perdeva occasione per documentarsi sulla città termale: dopo il raggiungimento della pensione, inoltre, aveva potuto dedicare maggior tempo alla lettura estendendola, da cattolico praticante, anche ai testi religiosi e di filosofia. Era stato anche un podista ed un ciclista di mountain bike a livello amatoriale.

Ivan Fara ha lasciato la moglie Marinella e la figlia Francesca, entrambe farmaciste, che continuano l’attività di famiglia, l’adorata nipote Martina ed il genero Dino, medico di base in città. Le esequie si svolgeranno questo pomeriggio alle 14,30 nel duomo di San Vitale. M.L.