Sei in Gweb+

Lutto

Fidenza saluta Claudio Reggiani, donatore Avis da record, musicista rock e speaker radiofonico

28 marzo 2021, 05:02

Fidenza saluta Claudio Reggiani, donatore Avis da record, musicista rock e speaker radiofonico

La famiglia, il volontariato, il lavoro: sono stati questi i capisaldi su cui si è fondata l’esistenza di Claudio Reggiani, strappato all’affetto dei suoi cari da una malattia che se l’è portato via in poche settimane. Aveva 70 anni. Era nato nelle campagne intorno alla città, nella zona dove ora sorge il Village, località «Isola», così chiamata dai borghigiani che andavano a fare il bagno nel torrente Stirone. Quella campagna che aveva continuato ad amare per tutta la vita, portando avanti la passione per l’azienda agricola di famiglia. Dopo essersi diplomato geometra al Paciolo, era stato assunto alle dipendenze delle Ferrovie, dove aveva lavorato come macchinista sui treni per oltre trent’anni. Iscritto da giovane alla locale sezione Avis, aveva effettuato quasi 150 donazioni di sangue. Un donatore da record, un traguardo oggi ormai irraggiungibile. Molti i riconoscimenti meritati, ma a lui, donatore altruista e attento al prossimo, importava soprattutto tendere il braccio, per aiutare chi aveva bisogno. Appassionato di musica rock, aveva suonato anche la chitarra in alcune band. Era stato anche uno speaker dell’emittente borghigiana radio Fidenza Onda Libera. Col professore Domenico Luigi Pratizzoli aveva praticato atletica e aveva raggiunto ottimi risultati sia a livello provinciale che regionale, nel lancio del disco. Era cresciuto nella comunità di Santa Maria, continuando poi a frequentare la parrocchia della cattedrale, dove era stato un attivissimo volontario, collaborando a tutte le iniziative. Aveva anche l’hobby della fotografia. Purtroppo una grave malattia lo aveva aggredito poche settimane fa, non lasciandogli scampo e spezzando la sua voglia di vivere e di continuare ad amare la sua bella famiglia: la moglie Maria, i figli Giovanni, Marco, Silvia ed Elisa, gli adorati nipoti Francesco ed Elia, la sorella Silvana.

Il rosario sarà recitato oggi alle 19 in cattedrale. Il funerale domani pomeriggio alle 14.30, sempre in duomo. s.l.

La famiglia, il volontariato, il lavoro: sono stati questi i capisaldi su cui si è fondata l’esistenza di Claudio Reggiani, strappato all’affetto dei suoi cari da una malattia che se l’è portato via in poche settimane. Aveva 70 anni. Era nato nelle...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal