Sei in Gweb+

Colorno

Una mamma di Bezze: «Senza linea telefonica da 15 giorni, i miei figli costretti a seguire la dad a casa di una vicina»

28 marzo 2021, 05:02

Una mamma di Bezze: «Senza linea telefonica da 15 giorni, i miei figli costretti a seguire la dad a casa di una vicina»

COLORNO «Questa mancanza di cura e attenzione verso le necessità della popolazione, in un momento già estremamente particolare come questo, è intollerabile».

Sono le parole di Gigliola Torello, fisioterapista residente a Bezze di Colorno: da domenica 14 marzo, nella sua abitazione manca la linea telefonica, in seguito alla caduta di due appositi pali a causa del forte vento che quella giornata ha imperversato su tutta la Bassa. Nella stessa giornata, l’intervento dei vigili del fuoco ha permesso di mettere tempestivamente in sicurezza la zona – dal momento che i pali Telecom pendevano pericolosamente sulla strada provinciale per Torrile – ma la funzionalità della linea non è tuttora stata ripristinata. Con grave disagio per gli abitanti della zona, tra cui la stessa Gigliola, ora esasperata: «Da ormai due settimane siamo “telematicamente” isolati dall’esterno». E le tempistiche per la riparazione del danno si stanno inspiegabilmente dilatando: «Dopo aver contattato diverse volte l’azienda Telecom senza successo, non si è registrato alcun intervento per diversi giorni: si è quindi presentato a casa mia un tecnico, che vista la portata dei danni è stato costretto ad attivare il servizio di assistenza esterna. È passata oltre una settimana e non abbiamo più ricevuto notizie: nel frattempo, io e la mia famiglia continuiamo ad essere privi di connessione al web. Non possiamo neppure utilizzare lo smartphone per attivare la funzionalità dell’hotspot telefonico, dal momento che il segnale in questa zona è piuttosto carente».

La situazione è particolarmente spiacevole per i due figli di Gigliola, la 20enne Lucrezia e il 18enne Andrea, che usufruiscono della rete internet per la didattica a distanza. «Non ho potuto fare altro che rivolgermi a due famiglie residenti a diversi chilometri da qui e dotate di apposita connessione, dove i miei figli si recano alla mattina per assistere alle lezioni: giorno dopo giorno, questa situazione si sta tuttavia rendendo sempre più spiacevole». m.d.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COLORNO «Questa mancanza di cura e attenzione verso le necessità della popolazione, in un momento già estremamente particolare come questo, è intollerabile». Sono le parole di Gigliola Torello, fisioterapista residente a Bezze di Colorno: da...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal