Sei in Gweb+

FELINO

Addio a Raffaello Ferrari, famiglia e altruismo i suoi valori

31 marzo 2021, 05:06

Addio a Raffaello Ferrari, famiglia e altruismo i suoi valori

MASSIMO MORELLI

FELINO - Comunità in lacrime per la scomparsa di Raffaello Ferrari, persona molto conosciuta e stimata non solo a San Michele Tiorre, dove risiedeva, ma anche a Felino. Raffaello se n’è andato a 56 anni dopo quattro anni di malattia, lottando sino alla fine contro un male incurabile circondato dall’amore della famiglia che lo ha sempre seguito e sostenuto.

Raffaello, nato a Parma, in età giovanile aveva iniziato a lavorare nel mobilificio Ferrari Arredamenti gestito dal padre Gianfranco a San Michele Tiorre. Un’attività svolta per diversi anni sino alla chiusura che ha costretto Raffaello a impegnarsi in diversi lavori sino a quando è stato assunto dal prosciuttificio Casale a Casale di Felino.

Terminato il lavoro, Raffaello dedicava il proprio tempo in primis alla famiglia e poi alla pesca e soprattutto alla caccia, passione questa che era stata ereditata dal padre Gianfranco. L’attività venatoria è stata esercitata prima insieme alla moglie Antonella, evento questo davvero singolare tra i cacciatori, e solo successivamente con il figlio Alessandro. Insieme li si poteva vedere nelle campagne circostanti Corcagnano e Carignano a caccia di selvaggina. E poi c’erano gli amici, con i quali trascorrere qualche ora in compagnia nei bar di Felino tra una chiacchiera e l’altra prima di fare rientro a casa. Chi ha conosciuto Raffaello lo ricorda come una brava persona, sempre disponibile a dare una mano all’amico o al conoscente che a lui si rivolgeva per qualche difficoltà da superare.

Poi è arrivata purtroppo la malattia, che nel volgere di pochi anni ha avuto la meglio su di lui.

Affranti la mamma Camilla, la moglie Antonella («Raffaello è stato la cosa più bella che ho avuto nella mia vita») e il figlio Alessandro, molto attaccato al padre.

«Era una persona speciale – ha detto Alessandro emozionato –, da lui ho imparato davvero tanto e in questo momento mi sento di ringraziarlo per tutto quello che mi ha insegnato e per i valori che mi ha trasmesso. Ciao papà».

Raffaello Ferrari lascia la mamma Camilla, la moglie Antonella, il figlio Alessandro con la fidanzata Giorgia, la sorella Cecilia col marito Paolo ed i nipoti Milena e Stefano.

I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle 14,30 partendo dalla Sala del commiato a San Michele Tiorre per la locale chiesa parrocchiale.

 

MASSIMO MORELLI FELINO - Comunità in lacrime per la scomparsa di Raffaello Ferrari, persona molto conosciuta e stimata non solo a San Michele Tiorre, dove risiedeva, ma anche a Felino. Raffaello se n’è andato a 56 anni dopo quattro anni di...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal