Sei in Gweb+

CORONAVIRUS

Al Pala Ponti e al Maggiore la macchina delle vaccinazioni non si ferma per Pasqua

04 aprile 2021, 05:03

Al Pala Ponti e al Maggiore la macchina delle vaccinazioni non si ferma per Pasqua

La macchina delle vaccinazioni in città non si ferma per Pasqua. Sia oggi che domani (Pasquetta) l'attività del Pala Ponti a Moletolo e del centro vaccinale dell'ospedale Maggiore andrà avanti senza interruzioni. In provincia le somministrazioni riprenderanno invece domani, ma non a Borgotaro, dove il centro vaccinale nella sede Avis riaprirà martedì. Nel frattempo, l'ultimo aggiornamento sul contagio segna un calo dei nuovi positivi (99 in meno rispetto a venerdì), ma un aumento dei posti letto occupati in terapia intensiva.

VACCINI NON STOP IN CITTÀ

Sia oggi che domani, nonostante siano giorni festivi, i due centri vaccinali della città garantiranno la normale somministrazione delle dosi. Il centro vaccini dell'ospedale Maggiore sarà aperto dalle 7,30 alle 20, mentre il Pala Ponti a Moletolo sarà attivo dalle 8 alle 20.

Negli altri tre centri allestiti in provincia si ritornerà alla normalità tra domani e martedì, dato che oggi resteranno tutti chiusi. Il centro di Fidenza, all'ospedale di Vaio, riprenderà domani dalle 7,30 alle 20, mentre alla Casa della Salute di Langhirano l'orario di apertura a Pasquetta sarà dalle 8 alle 14. Martedì riaprirà anche la sede Avis di Borgotaro.

Con l'apertura festiva dei due punti vaccinali in città, Ausl e Azienda ospedaliero universitaria puntano a raggiungere il totale delle 100mila somministrazioni nel Parmense. Se le consegne di vaccini programmate saranno rispettate, le due Aziende sperano di riuscire a vaccinare con almeno una dose gli ultra ottantenni entro metà mese e le persone dai 75 ai 79 anni entro il 30 aprile. Al momento però non è stata ancora definita la sede o la programmazione delle vaccinazioni notturne.

COME EVITARE LE CODE

Per evitare le code ai centri vaccinali, Ausl e Azienda ospedaliero universitaria ricordano alcune semplici regole: arrivare puntuali o comunque non prima di 10-15 minuti, portare, oltre alla tessera sanitaria, anche il consenso informato e il foglio anamnestico già compilati e firmati. Questi ultimi due documenti, insieme al foglio informativo sul vaccino, sono consegnati al momento della prenotazione, se fatta agli sportelli unici-Cup e farmacie. I moduli sono da scaricare dal sito www.ausl.pr.it (sezione «Vaccinazioni anti-covid 19: tutto quello che c'è da sapere») se si prenota telefonicamente.

IL CONTAGIO A PARMA

L'ultimo bollettino sull'andamento del contagio riporta 177 nuovi positivi (di cui 94 con sintomi): un numero nettamente inferiore rispetto al dato diffuso venerdì, quando i nuovi casi di positività a Parma e provincia erano 276.

Purtroppo a non diminuire è il numero dei decessi: anche nell'ultimo report, come in quello del giorno precedente, si parla di tre morti provocati dal Covid: si tratta di una donna di 46 anni che aveva già gravi problemi di salute, di una 86enne e di un uomo di 83 anni. Ad aumentare, e purtroppo non è un buon segnale, sono i pazienti gravi ricoverati in terapia intensiva: sono 30, cioè uno in più rispetto a quelli in cura venerdì.

Nel Parmense, il totale dei positivi da inizio pandemia ha raggiunto quota 23.722.

IL VIRUS IN REGIONE

In Emilia Romagna sono 1.789 i casi di positività in più rispetto a venerdì, su un totale di 31.848 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 5,6%, mentre l’età media dei nuovi positivi è di 43,5 anni.

Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia Romagna si sono registrati 341.218 casi di positività.

Per quanto riguarda i decessi, sono 38 le persone che da Piacenza a Rimini hanno perso la vita a causa del Covid. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.078. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 366 (-5) e 3.181 quelli negli altri reparti Covid (-117).

P.Dall.

 

La macchina delle vaccinazioni in città non si ferma per Pasqua. Sia oggi che domani (Pasquetta) l'attività del Pala Ponti a Moletolo e del centro vaccinale dell'ospedale Maggiore andrà avanti senza interruzioni. In provincia le somministrazioni...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal