Sei in Gweb+

Guardasone

Si riposa sotto le sterpaglie che diventano un falò: la fuga del riccio in fiamme (ma c'è il lieto fine)

06 aprile 2021, 05:02

Si riposa sotto le sterpaglie che diventano un falò: la fuga del riccio in fiamme (ma c'è il lieto fine)

Ha rischiato grosso ma, con tutta probabilità, riuscirà a cavarsela il riccio andato a fuoco ieri nelle campagne di Guardasone. Svegliatosi dal letargo, l’animale aveva trovato riparo sotto un mucchio di sterpaglie senza sapere che erano state accumulate per essere bruciate dal conduttore del podere. E così, quando il fuoco è stato appiccato, il risveglio del riccio è stato un po’ più animato del previsto. Con gli aculei in fiamme, è corso fuori dalla trappola rovente e, fortunatamente, è stato notato dal contadino che, dopo aver spento il fuoco, ha chiamato il Rifugio Matildico per dare soccorso alla bestiola. Ripulito dalle bruciature e rifocillato con pezzettini di cibo prelibato, il riccio è ora in osservazione nel reparto di veterinaria del Cras in attesa di poter tornare libero.

C.d.c.

Ha rischiato grosso ma, con tutta probabilità, riuscirà a cavarsela il riccio andato a fuoco ieri nelle campagne di Guardasone. Svegliatosi dal letargo, l’animale aveva trovato riparo sotto un mucchio di sterpaglie senza sapere che erano state...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal