Sei in Gweb+

Sala Baganza

Addio a Giampiero Mezzetta, il tornitore pieno di passioni

11 aprile 2021, 05:03

Addio a Giampiero Mezzetta, il tornitore pieno di passioni

MASSIMO MORELLI

 

 

SALA BAGANZA Ha destato una vasta eco di cordoglio a Sala Baganza la morte di Giampiero Mezzetta, scomparso all’età di 59 anni a causa di complicazioni mentre si trovava ricoverato in ospedale a Padova.

Nato a Borgotaro, Giampiero aveva iniziato a lavorare giovanissimo come tornitore meccanico, mestiere che ha sempre amato. Sposato con Cinzia si era stabilito a Sala Baganza e dopo alcune esperienze in aziende della zona Giampiero aveva deciso di compiere il grande passo e mettersi in proprio aprendo una propria attività a San Michele Gatti, frazione di Felino.

Gran lavoratore Mezzetta non si tirava mai indietro se c’era da ultimare un lavoro per un cliente, per lui il lavoro era davvero importante, come lo era la famiglia composta dalla moglie Cinzia, dalle figlie Angelica e Vania, che col compagno Marcos gli avevano fatto il gran dono del nipotino Pietro al quale Giampiero era molto affezionato.

Mezzetta era una persona buona, una persona affabile e disponibile, pronta a mettersi a disposizione degli altri per dare una mano qualora ce ne fosse stato bisogno. E sono in tanti quelli che in questi giorni piangono la sua scomparsa.

Ci sono gli amici del calcio, in particolare dell’Amatori Real Sala, la squadra dove Giampiero ha giocato per anni, ci sono i pescatori del Team Master Mulinello, compagni di lenza con i quali ha condiviso numerose gare di pesca, ed ancora gli amici del baseball e softball del B.C. Sala Baganza, la società nella quale hanno giocato per anni le due figlie, prima Vania e poi Angelica, che gli hanno regalato delle belle soddisfazioni sul «diamante».

E poi c’era l’hobby dei funghi, che gli consentiva di trascorrere qualche ora nei boschi di Albareto.

Il servizio di leva lo aveva svolto negli alpini e di questo ne andava davvero fiero, ci teneva molto a ricordare quel periodo della gioventù trascorso nel corpo degli alpini.

Giampiero si è ammalato nel corso degli ultimi anni e ha lottato sino alla fine contro il male, cercando di risollevarsi sempre sino a quando non c’è stato più niente da fare.

La data dei funerali purtroppo non è stata ancora decisa, in quanto si dovrà prima effettuare l’autopsia a Padova.

I familiari hanno comunque deciso che una volta avuto il via libera dalle autorità sanitarie la salma di Giampaolo verrà trasportata da Padova direttamente a Valera per la cremazione.

 

MASSIMO MORELLI SALA BAGANZA Ha destato una vasta eco di cordoglio a Sala Baganza la morte di Giampiero Mezzetta, scomparso all’età di 59 anni a causa di complicazioni mentre si trovava ricoverato in ospedale a Padova. Nato a Borgotaro, Giampiero...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal