Sei in Gweb+

Langhirano

Addio a Tarasconi: con lui mitiche cene tra calcio e risate

12 aprile 2021, 05:05

Addio a Tarasconi: con lui mitiche cene tra calcio e risate

LANGHIRANO - Ha suscitato sgomento e profonda commozione la prematura scomparsa Claudio Tarasconi, volto molto noto della comunità di Langhirano, conosciuto da tutti come «Grillo», mancato improvvisamente a 67 anni. I funerali si sono svolti sabato e gli amici ora vogliono ricordare il loro compagno di serate e raccontare questa solida amicizia.

«Molti di noi si conoscono da sempre, Claudio era originario di Castrignano, ma in giovane età si è trasferito a Langhirano - raccontano gli amici -. Da allora non ci siamo più lasciati. Sembrava una persona schiva, ma in realtà era simpatico, diretto e di una disponibilità unica, sempre pronto a soddisfare ogni richiesta. Amava stare in compagnia e aveva sempre la battuta pronta». Tarasconi era tra le anime di questo gruppo di una decina di amici che si trovavano al bar, seduti a tavolino per qualche mano di briscola oppure per delle mitiche serate, all’insegna delle partite di calcio e condite di tanto buon umore. «Era tifosissimo del Milan e sono famose le nostre discussioni, anche molto animate, a commento dei risultati calcistici - ricordano -. Ci trovavamo per cenare e guardare insieme le partite che finivano spesso in risate e prese in giro per chi perdeva. Momenti unici, magari dopo lunghe giornate di lavoro».

Per diversi anni Tarasconi aveva lavorato al prosciuttificio Galloni e raggiunta la pensione si era dedicato alla famiglia. «Adorava i nipoti, la sua famiglia - dicono -. Ci stringiamo al dolore della moglie Flavia, delle figlie Erika e Federica». Una scomparsa improvvisa che ha preso tutti in contropiede, lasciandoli nello sconforto e nello sgomento. «Per noi però non è morto, lo sentiamo ancora con noi – concludono gli amici – e quando potremo tornare a riunirci nelle nostre cene, una sedia sarà sempre riservata per lui».

m.c.p.