Sei in Gweb+

Via Terracini

Allarme bocconi avvelenati

19 aprile 2021, 05:06

Allarme bocconi avvelenati

Ogni anno, con l'affacciarsi della bella stagione, torna puntuale e «funesto» l'allarme bocconi avvelenati.

Gli ultimi avvistamenti nell'area cani di via Genova (trovate e raccolte strane polpette, area transennata) e nell'area verde di via Terracini, zona di via Sidoli.

«Gli accertamenti sono ancora in corso - scrive il Comune di Parma, Settore Tutela Ambientale, sui numerosi fogli dislocati in tutta l’area verde - ma si prega di prestare la massima attenzione ed è opportuno tenere i cani provvisti di museruola».

Nulla di certo, ancora, ma in questo caso ad aumentare l'angoscia dei frequentatori del parco c'è anche il fatto che, oltre ad essere un luogo frequentato dai quattrozampe, in questo grande fazzoletto verde anche i bambini sono abituati a giocare spensierati. Almeno, così è stato fino a pochi giorni fa.

«Vivo in questa zona da 32 anni - spiega amareggiata Federica Soprani, insieme ai cani Sasha e Isotta - e mi sono sentita costretta a cambiare parco, almeno per il momento. La cosa che mi fa stare male è la cattiveria di certe persone che si accaniscono con gli animali, esseri indifesi, e che in questo modo mettono in pericolo tutti. Capisco che ci possa essere insofferenza verso alcuni padroni che non rispettano determinate regole, ma questo non è il modo di risolvere la situazione, è pericoloso per tutti». L’area di via Terracini è una meravigliosa distesa verdeggiante, all'interno giochi di ogni sorta. Tra gli habitué anche bimbi molto piccoli che «potrebbero mettere in bocca qualsiasi cosa - annota un residente, Manuel Ferrarini -. Ho due bambini e da quando ho visto gli avvisi mi sono preoccupato moltissimo e mi sono arrabbiato: chi compie questi atti non pensa all’enorme danno e timore che provocano a tutti».

Dello stesso avviso è Cristian Locorriere, a passeggio con il suo Haki: «Qui vengono spesso tanti bambini a giocare, le esche avvelenate sono molto pericolose anche per loro. Sono quindi preoccupato sia per il mio cane che per i piccoli che vengono qui al parco. I bocconi avvelenati sono qualcosa di disumano e di pericoloso per tutti».

L'allarmismo cresce: sono cominciate «ricognizioni» spontanee, come racconta Donatella Raschi, al parco con la sua cagnolina Luna: «Una mia amica che abita qui qualche giorno fa si è messa a caccia di bocconi avvelenati, per capire se l’area fosse sicura. Bisognerebbe aumentare i controlli. Noi residenti cerchiamo di fare la nostra parte, ma è una questione che si può ripresentare in un qualunque momento. Aspettiamo le analisi delle esche: speriamo che qualcuno ci faccia sapere qualcosa al più presto». Anna Pinazzi

 

Ogni anno, con l'affacciarsi della bella stagione, torna puntuale e «funesto» l'allarme bocconi avvelenati. Gli ultimi avvistamenti nell'area cani di via Genova (trovate e raccolte strane polpette, area transennata) e nell'area verde di via...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal