Sei in Gweb+

Scuola

Ulivi: «lifting» da 800mila euro per la palestra

23 aprile 2021, 05:04

Ulivi: «lifting» da 800mila euro per la palestra

Ottocentomila euro per ristrutturare la palestra del liceo Ulivi. Ieri mattina la Provincia ha consegnato i lavori – finanziati dal Ministero dell’Istruzione - alle imprese esecutrici (l’Ati formata dalla Pevit srl di Trento e dalla Gi.Mi di Napoli). Il cantiere dovrà terminare entro ottobre e prevede interventi per il miglioramento sismico della struttura, il completo rifacimento degli spogliatoi, dei bagni e della copertura in legno.

La palestra è stata realizzata negli anni Quaranta, contestualmente al liceo. Si tratta di un bene di valenza storica, vincolato dalla Soprintendenza. I lavori quindi saranno effettuati coniugando la tutela della sicurezza di chi fruisce della palestra e la storicità della struttura. Per quanto riguarda l’utilizzo della palestra da parte degli studenti, attualmente le norme anti contagio non consentono di svolgere l’attività fisica al chiuso, quindi le lezioni si svolgono all’aperto e lo stesso avverrà, meteo permettendo, fino alla fine dei lavori.

«Si tratta di un ulteriore segnale di attenzione sulle scuole in un anno molto complicato – ha affermato il presidente Diego Rossi -. Da parte nostra abbiamo aumentato gli sforzi e le attenzioni legate alla cura degli ambienti scolastici, ma questo percorso di investimenti e collaborazione con il mondo scolastico è frutto della pianificazione e del lavoro svolto in questi anni».

Aldo Spina, delegato alla Scuola, ha parlato di «grande risultato». «E’ in atto un grande sforzo – ha proseguito lo stesso Spina – per garantire la giusta disponibilità di spazi alla comunità scolastica. Su questo istituto (il liceo Ulivi ndr) l’attenzione si è concentrata soprattutto sul miglioramento della sicurezza della palestra, tutelandone il valore architettonico e di memoria».

Le caratteristiche dell’intervento sono quindi state illustrate da Claudio Ferrari, direttore dei lavori e Paola Cassinelli, responsabile del procedimento.

Non ha nascosto la propria soddisfazione Giovanni Brunazzi, preside del liceo scientifico Ulivi. «Questa mattina (ieri ndr) sono iniziati i lavori di miglioramento antisismico della nostra palestra – ha ribadito -. Si tratta di un intervento importante, anche a livello economico, che testimonia il grande lavoro svolto in collaborazione con la Provincia».

Tanti gli interventi realizzati negli ultimi anni. «Penso all’ottenimento del Certificato di prevenzione incendi, al rifacimento graduale dei servizi igienici che ancora prosegue – ha proseguito Brunazzi – e al cambio di 75 infissi, in corso, che favorirà il risparmio energetico e un migliore isolamento termico».

Un’attenzione particolare è stata rivolta al rinnovo degli arredi scolastici. «Nel nostro liceo – ha precisato il dirigente scolastico – ogni anno vengono cambiati 150 banchi e altri arredi. Questa attenzione costante alla manutenzione e rinnovo dell’esistente ha fatto registrare un cambio di passo in questo tempo pandemico grazie all’attenzione della Provincia».

Luca Molinari

 

Ottocentomila euro per ristrutturare la palestra del liceo Ulivi. Ieri mattina la Provincia ha consegnato i lavori – finanziati dal Ministero dell’Istruzione - alle imprese esecutrici (l’Ati formata dalla Pevit srl di Trento e dalla Gi.Mi di Napoli)....

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal