Sei in Gweb+

Vaccinazioni

Alla prenotazione pensano i carabinieri

24 aprile 2021, 05:02

Alla prenotazione pensano i carabinieri

Gi.Mi.

 

 

Da oggi sul territorio della provincia di Parma ci sono, di fatto, 34 nuovi punti mobili per la prenotazione del vaccino anticovid. Entrano in campo infatti i carabinieri per aiutare chi ha più di 70 anni. Grazie ad un accordo fra la Regione e il Comando della Legione Carabinieri “Emilia-Romagna”, i militari di tenenze e stazioni saranno tramite fra azienda Usl e popolazione anziana in difficoltà per mancanza di strumenti informatici o minor dimestichezza con le nuove tecnologie.

Il servizio è stato attivato anche nel parmense dove, come detto, tutte e 34 le stazioni dislocate sul territorio sono state abilitate al servizio. «I settantenni in difficoltà non dovranno fare altro che venire da noi e, grazie ad un modello approntato appositamente dall’azienda Usl, compileremo le schede anagrafiche che poi saranno inviate telematicamente, sempre a nostra cura, alla stessa Ausl» spiega il colonnello Pasqualino Toscani, comandante provinciale dei carabinieri di Parma.

E non finisce qui. Gli anziani, che sono impossibilitati a recarsi in caserma, per ragioni di salute o mancanza di mezzi di trasporto, «dovranno semplicemente telefonarci. Fisseremo un appuntamento e sarà direttamente una nostra pattuglia a recarsi al domicilio per raccogliere i dati». Importante sottolineare come i militari si recheranno a casa solo di chi ha fissato in precedenza un appuntamento e saranno sempre in divisa, dettagli non secondari per evitare l’azione di eventuali truffatori.

Sono complessivamente 345 i presidi sul territorio regionale messi a disposizione per questa iniziativa. Presidi militari che, conclude il colonnello Toscani, «dopo avere consegnato le pensioni a casa, generi alimentari, farmaci ma anche tablet e strumenti informatici ora sono pronti per questa nuova importante attività».

 

Gi.Mi. Da oggi sul territorio della provincia di Parma ci sono, di fatto, 34 nuovi punti mobili per la prenotazione del vaccino anticovid. Entrano in campo infatti i carabinieri per aiutare chi ha più di 70 anni. Grazie ad un accordo fra la Regione...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal