Sei in Gweb+

PARACADUTISTA MORTO

Maestri, avanza l'ipotesi dell'errore umano

24 aprile 2021, 05:07

Maestri, avanza l'ipotesi dell'errore umano

P.Dall.

 

A sei giorni di distanza da quel tragico lancio, ieri è stata eseguita l'autopsia sul corpo di Carlo «Maio» Maestri, il 59enne morto sabato scorso a Cremona a causa di un problema al paracadute principale e all'apertura in ritardo di quello d'emergenza. La sua attrezzatura è stata sequestrata e nei prossimi giorni verrà eseguita una perizia tecnica, su indicazione del sostituto procuratore di Cremona, Milda Milli, la pm titolare delle indagini, per far luce su eventuali difetti al paracadute.

Subito dopo la tragedia, avvenuta attorno alle 14 all'aeroporto del Migliaro, a Cremona, alcuni testimoni parlarono di «autorotazione della vela principale» e di un ritardo nell'apertura (avvenuta a 30-40 metri dal suolo) del paracadute d'emergenza. Dalla procura di Cremona spiegano che al momento non ci sono indagati per la morte di Maestri causata - è l'ipotesi circolata con più insistenza - da un errore umano.

Sportivo, altruista e allegro, Carlo «Maio» Maestri lascia un vuoto enorme nei tanti amici di Parma. L'ultimo saluto arriva dalla compagnia dell'ex bar Cicca, nel quartiere Montanara.

«Ci sembra di vederti mentre cerchi di alleviare il nostro dolore, dicendoci che comunque stavi facendo ciò che più ti piaceva. Stavolta Maio non è così facile, stavolta non te la cavi con il tuo sorrisetto malizioso. Purtroppo manchi a tutti noi che ti abbiamo vissuto per 40 anni», scrive Antonio Grande, a nome di tutta la sua ex compagnia.

«Sei sempre stato un precursore, un passo avanti con quella curiosità che ti contraddistingueva», continua la lettera. «Adesso come facciamo a colmare il vuoto che hai lasciato dentro a ognuno di noi? Perché sai bene che andandotene ti sei preso una parte del nostro vissuto».

 

 

P.Dall. A sei giorni di distanza da quel tragico lancio, ieri è stata eseguita l'autopsia sul corpo di Carlo «Maio» Maestri, il 59enne morto sabato scorso a Cremona a causa di un problema al paracadute principale e all'apertura in ritardo di quello...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal