Sei in Gweb+

Collecchio

Una upupa al parco Nevicati

26 aprile 2021, 05:05

Una upupa al parco Nevicati

Collecchio - Piacevole sorpresa al parco Nevicati dove è stata avvistata e immortalata un’upupa.

La vicenda ha destato curiosità nei collecchiesi in quanto l’upupa è un uccello abituato a spazi aperti e selvaggi, difficilmente visibile in spazi frequentati da persone e bambini come un parco. Si tratta di un uccello che colpisce l’osservatore per il bel piumaggio dal colore bruno arancio e per la particolarità di essere contraddistinta sul capo da una cresta. Ha un becco molto lungo, sottile e ricurvo verso il basso e la livrea si schiarisce nel collo ed è a bande nere e bianche sulle ali. Il suo nome ha un’origine antica in quanto è onomatopeico e risale ai tempi dei latini: riproduce il canto che il maschio fa quando corteggia la femmina. Il lungo periodo di chiusura legato alla pandemia ha riservato novità anche in campo ambientale: alcune specie di uccelli, infatti, hanno ripreso a frequentare anche aree e giardini pubblici per lungo tempo lasciati liberi dall’uomo. Di solito l’upupa predilige luoghi non antropizzati, immersi nella natura selvaggia come boschi, campi e zone alberate lungo i fiumi. Ultimamente, però, è stata avvitata anche in giardini e spazi verdi privati di Collecchio e nelle frazioni. G.C.Z.