Sei in Gweb+

Storie di ex crociati

Apolloni fa crescere i campioncini della Virtus

di Marco Bernardini -

28 aprile 2021, 05:05

Apolloni fa crescere i campioncini della Virtus

E’ iniziata da pochi giorni una collaborazione tra Luigi Apolloni e la Virtus. L’indimenticato ex difensore e allenatore del Parma, vice campione del mondo a Usa ‘94, ha partecipato sabato scorso all’evento di presentazione «Virtus Saturday Training» organizzato dal direttore sportivo Pietro Bongiovanni, con il supporto del dt Alessio Orlandini, e riservato alle annate 2008, 2009, 2010, e già da questa settimana coordinerà sui campi di via Del Bono le sedute denominate «Boost Training Power» che riguarderanno a rotazione le squadre giovanili dalla Juniores fino ai classe 2010 della società del presidente Paolo Fratta.

Il primo impatto con la famiglia gialloverde è stato un successo annunciato: in totale 70 i bambini, distribuiti in fasce orarie differenti nel pieno rispetto dei protocolli e delle misure anti Covid, che hanno ascoltato i consigli di Apolloni, oltre a chiedergli l’immancabile foto e gli autografi di rito. In quello che è stato il suo primo passo nel calcio giovanile in mezzo ad una carriera spesa tra i «grandi».

«Un po' di emozione»

«Una nuova e stimolante opportunità da cui mi aspetto di imparare tanto - confessa - ringrazio Pietro Bongiovanni e l’amico Beppe Tramuta per avermi coinvolto, l’emozione c’è stata perché il campo mi mancava parecchio. Sono venuto a dare una mano e fungerò da supporto, non voglio assolutamente scavalcare il ruolo e il lavoro degli allenatori. Le prime impressioni? Il feedback è positivo, spero che i ragazzi ne possano trarre giovamento in un contesto in cui da sempre si trasmettono valori morali quali l’educazione e il rispetto perché prima di diventare calciatori bisogna formarsi e forgiarsi come uomini».

Il ds della Virtus, Pietro Bongiovanni, è orgoglioso di aver intrapreso un percorso assieme ad uno degli eroi del Parma di Scala. «Si è avvicinato al mondo della Virtus con la massima umiltà, per noi è un valore aggiunto anche in termini motivazionali. Ha apprezzato e condiviso le nostre metodologie d’allenamento, questo significa che siamo sulla strada giusta e il suo lavoro in campo costituisce un acceleratore che garantirà ai ragazzi una crescita veloce, attenta e dettagliata dal punto di vista tecnico e non solo».