Sei in Gweb+

SORAGNA

Fa le rotatorie contromano: «Ma tanto le strade sono deserte». Patente ritirata

10 maggio 2021, 05:06

Fa le rotatorie contromano: «Ma tanto le strade sono deserte». Patente ritirata

Michele Deroma

Quando i carabinieri del nucleo radiomobile di Fidenza lo hanno fermato, nei pressi della frazione soragnese di Castellina, si è giustificato dicendo che nelle proprie manovre non sussisteva alcun pericolo, dal momento che le strade erano in quel momento completamente deserte.

Una motivazione bizzarra e ovviamente non accettata dalle forze dell’ordine, intervenute per sanzionare un 25enne automobilista di Roccabianca, che nella notte tra sabato e domenica, ha percorso due rotatorie in senso contrario, sulla strada provinciale 12, in direzione di Fidenza.

Il giovane automobilista, in macchina insieme alla compagna - residente nel Piacentino - attorno alla mezzanotte di sabato, ha infatti affrontato le rotonde, situate all’immediata periferia di Soragna, ben diversamente da quanto prescrive il codice della strada, percorrendole cioè sul lato sinistro anziché sul destro.

Già alla prima - quella situata all’intersezione tra strada Argine e via Colombo - è stato però sorpreso dai carabinieri del radiomobile di Fidenza, che si trovavano a Soragna per attuare una serie di controlli sulla circolazione stradale: i militari hanno deciso così di mettersi con la propria vettura - con i lampeggianti accesi - alle spalle dell’automobile del 25enne, per verificarne ulteriori ed eventuali spostamenti errati.

E incredibilmente l’automobilista ha percorso un’altra rotatoria - quella presso la zona artigianale di Soragna - al contrario, nonostante la presenza dell'auto dei carabinieri alle sue spalle. Inevitabile a quel punto l’entrata in azione da parte degli uomini dell’Arma, che hanno affiancato e fermato il mezzo condotto dal 25enne, chiedendo a quest’ultimo spiegazioni sulle sue manovre.

L’automobilista ha spiegato di conoscere alla perfezione le strade percorse e di non aver ravvisato alcun pericolo, in virtù del fatto che nessun altro mezzo si trovava in zona.

I carabinieri dal canto loro hanno provveduto al ritiro della patente del 25enne, ora sospesa per un arco di tempo da uno a tre mesi - sarà la Prefettura a disporre la durata del provvedimento - oltre ad infliggergli una multa di 350 euro e un’ulteriore sanzione di oltre mille euro dovuta al mancato rispetto delle normative anti-Covid e del coprifuoco in vigore, per cui il 25enne era già recidivo.

Quest’ultima sanzione è stata affibbiata anche alla compagna dell’automobilista, non recidiva.

 

Michele Deroma Quando i carabinieri del nucleo radiomobile di Fidenza lo hanno fermato, nei pressi della frazione soragnese di Castellina, si è giustificato dicendo che nelle proprie manovre non sussisteva alcun pericolo, dal momento che le strade...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal