Sei in Gweb+

VACCINAZIONI

AstraZeneca, cambio in vista per gli under 60. Come seconda dose ci sarà Pfizer o Moderna

12 giugno 2021, 05:01

AstraZeneca, cambio in vista per gli under 60. Come seconda dose ci sarà Pfizer o Moderna

Giuseppe Milano

Il richiamo resta ancora AstraZeneca solo per gli over 60. Per quelli che hanno meno di questa soglia di età la seconda dose diventerà invece Pfizer o Moderna. Il Comitato tecnico scientifico ieri si è espresso così per chi ha ricevuto il vaccino Astrazeneca come prima dose. Una ulteriore raccomandazione, quella del Cts, che ora dovrà tramutarsi in direttiva da parte del Governo e poi delle regioni, Emilia-Romagna compresa.

Le aziende Usl, anche Parma, attendono quindi l'evolversi della situazione per poi agire di conseguenza su chi sta attendendo di completare il proprio percorso vaccinale. In tutto nel parmense sono 32.000 le donne e gli uomini in attesa della somministrazione della seconda dose dopo avere ricevuto nella prima il preparato AstraZeneca. Per loro il calendario vaccinale va dai prossimi giorni sino a fine agosto. Di questi però la stragrande maggioranza, se passasse la linea indicata dal Cts, dovrebbe proseguire con lo stesso preparato visto che tutti o quasi hanno più di sessanta anni. La vaccinazione eterologa riguarderebbe solo poco meno di duemila persone under 60 che dovrebbero passare a Moderna o Pfizer.

A Parma e provincia, va poi sottolineato, sono 10.500 coloro che hanno già ricevuto la seconda dose di Astrazeneca.

Intanto continuano ad aprirsi, in maniera scaglionata per fascia di età e in ordine anagrafico, le prenotazioni per le vaccinazioni contro il Covid per gli under 40 in Emilia-Romagna. Ieri è stata la volta dei 30-34enni, i nati dal 1987 al 1991, e alle ore 18 erano stati in 5.001 in provincia di Parma a fissare data e ora della loro prima vaccinazione. I più fortunati hanno trovato posto già a partire dal prossimo 15 giugno ma i posti sono scaglionati sino al 2 agosto con una ulteriore finestra a fine agosto a partire dal 27.

Quella di ieri è la terza fascia di età under 40 per cui si aprono le agende, dopo i 12-19 e i 35-39. Dopo di loro toccherà lunedì 14 giugno ai 25-29enni e si concluderà mercoledì 16 con i 20-24.

 

 

 

«Fra meno di una settimana avremo dato la possibilità a tutti di prenotare la propria vaccinazione- dichiara l'assessore regionale alla salute, Raffaele Donini-: la prima dose per tutta la popolazione, che significa già una massa critica vicina all'immunità di gregge, è un traguardo più che concreto per una macchina vaccinale capace di garantire oltre 40mila somministrazioni al giorno. Il nostro obiettivo principale- conclude l'assessore- è completare le vaccinazioni di chi vive o lavora in Emilia-Romagna per la fine dell'estate».

 

 

Giuseppe Milano Il richiamo resta ancora AstraZeneca solo per gli over 60. Per quelli che hanno meno di questa soglia di età la seconda dose diventerà invece Pfizer o Moderna. Il Comitato tecnico scientifico ieri si è espresso così per chi ha...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal