Sei in Gweb+

Busseto

Scoperti 120 evasori della Tari

05 luglio 2021, 05:02

Scoperti 120 evasori della Tari

Busseto Il consiglio comunale di Busseto, con il voto favorevole della maggioranza e astensione della minoranza, ha approvato il piano finanziario e le tariffe Tari 2021.

L’assessore Stefano Capelli, ha ricordato i principali punti che costituiscono il Pef, tra cui i costanti aumenti stabiliti dalla nuova metodologia tariffaria per il riconoscimento dei costi efficienti della gestione del ciclo dei rifiuti.

Nonostante questo, le tariffe del Comune di Busseto hanno subito una diminuzione del 21,2% per le domestiche e del 16,7% per le non domestiche, mentre il piano finanziario si assesta su 1.288.255 euro.

«Un risultato senza precedenti - ha detto - con soddisfazione l’assessore - e sono anni che aspettiamo il momento di raccogliere i frutti di quello che è stato un progetto tanto criticato quanto necessario. Purtroppo causa pandemia, lo scorso anno non è stato possibile fare nessuna manovra, approvando le stesse tariffe del 2019, ma quest’anno, sono state inserite definitivamente le nuove superfici scaturite dai controlli e un extragettito dovuto alle maggiori entrate. Il risultato è stata una riduzione che arriva anche ad un 22,61% per le famiglie ad un componente, con un risparmio per una famiglia media composta da tre persone di circa 60 euro l’anno, e ad una riduzione del 16,7% per le utenze non domestiche, che vuol dire un risparmio di circa 350 euro per una bolletta di 2mila euro».

«Le tariffe hanno validità per tutto il 2021, e i cittadini ne riscontreranno i benefici a partire dalla bolletta di dicembre 2021.

«Purtroppo - prosegue Capelli - a causa dello slittamento dell’approvazione del Pef, non è stato possibile inserire gli sconti nel primo semestre di bollettazione, ma la prima rata 2021 verrà conguagliata nel 2022 con le scontistiche deliberate. Da sottolineare anche un aumento considerevole del numero totale dei nuclei delle utenze domestiche, grazie anche all’inserimento di oltre 120 evasori totali emersi dai controlli effettuati, che hanno contribuito a spalmare i costi su una platea più ampia, e di conseguenza a ridurli».

«E’ questo - ha commentato infine il sindaco Giancarlo Contini - il risultato ottenuto da un progetto che ha perseguito l’equità fiscale; molte parole sono state spese e spesso a sproposito su questo punto, tantissime polemiche, ma è grazie a quelle azioni di verifica che si sono recuperati oltre 120 evasori totali e regolarizzato le posizioni. Questi sono i fatti, non parole, che i cittadini e le aziende troveranno nella prossima bolletta. E mentre ovunque aumentano le tariffe a Busseto, la giunta del buon governo, le taglia».

p.p.

 

Busseto Il consiglio comunale di Busseto, con il voto favorevole della maggioranza e astensione della minoranza, ha approvato il piano finanziario e le tariffe Tari 2021. L’assessore Stefano Capelli, ha ricordato i principali punti che costituiscono...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal