Sei in Gweb+

PERSONAGGI

Terenzo, Jean Botti e l'aereo ibrido

22 luglio 2021, 05:02

Terenzo, Jean Botti e l'aereo ibrido

Valentino Straser

 

Sarà il futuro «taxi» dell’aria l’innovativo aereo ibrido «Cassio» che recentemente ha compiuto il tour della Francia in soli sei giorni. A parlarne è Jean Botti, Ceo e Chief Technical Officer di Voltaero, rientrato dopo il tour per qualche giorno nella sua abitazione di famiglia a Cassio, il paese del comune di Terenzo che ha ispirato la linea di costruzione del velivolo. Nel tour della Francia sono stati percorsi 3000 chilometri, effettuati in 11 tappe per un totale di diciotto ore di volo. Si è trattato di un viaggio dimostrativo, spiega Botti, «per mostrare agli specialisti del settore e alle autorità, l’importanza di questa nuova tecnica di navigazione dell’aria». E, il successo dell’impresa non è passato inosservato, come dimostra l’interesse manifestato dalla stampa internazionale e dalle autorità che, nei vari aeroporti, hanno incontrato il Team di Voltaero. «Occorre immaginare e progettare il trasporto del futuro, silenzioso ed ecosostenibile – prosegue Jean Botti - adatto per distanze dell’ordine delle centinaia di chilometri, magari per collegarsi in zone interne poco servite dagli altri mezzi di trasporto, con la possibilità imbarcare, man mano, persone negli aeroporti intermedi», un po’ come accade per un bus o un treno. La linea di produzione dell’aereo Cassio è stata progettata per il trasporto di 4, 6 o 10 persone, e la prima serie sarà operativa già dal 2023, mentre le altre due nel 2024 e 2025. A oggi l’interesse per il nuovo concetto di trasporto ibrido sta suscitando, fra le compagnie del trasporto aereo, un crescente interesse un po’ in tutto il mondo. A oggi, prosegue Botti, sono già stati ordinati una settantina di velivoli in Europa, America e Asia. L’aereo di nuova generazione, prodotto in Francia da Voltaero, con il contributo tecnologico di alcune aziende italiane, è dotato di cinque motori elettrici e un motore a combustione interna. I motori elettrici – conclude Botti - «sono utilizzati per il decollo e l’atterraggio, mentre il motore a combustione interna è usato per la ricarica delle batterie durante la velocità di crociera».

 

Valentino Straser Sarà il futuro «taxi» dell’aria l’innovativo aereo ibrido «Cassio» che recentemente ha compiuto il tour della Francia in soli sei giorni. A parlarne è Jean Botti, Ceo e Chief Technical Officer di Voltaero, rientrato dopo il tour...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal