Sei in Gweb+

Fornovo

«Siamo tecnici del gas»: la stordiscono e la derubano

24 luglio 2021, 05:06

«Siamo tecnici del gas»: la stordiscono e la derubano

Furto, con la tecnica del raggiro, in un’abitazione di Riccò. E’ quanto accaduto giovedì mattina, alle 10, in pieno giorno, ai danni di una anziana signora che in quel momento si trovava sola a casa e si stava occupando dell’orto. La donna è stata avvicinata da due soggetti che si sono presentati dicendo che in quell’area si era verificata una fuga di gas, attirando la sua attenzione con frasi come: «Non sente l’odore di gas, signora?». Una motivazione che poteva essere plausibile visto che lungo la stessa via, a poche decine di metri di distanza, è attivo un cantiere per la sistemazione della rete del gas. Secondo la vittima durante questo primo contatto con i due malviventi potrebbe essere stata stordita con uno spray anestetizzante, in grado di annebbiare la mente e far cadere le barriere difensive e la capacità di reagire. Ricorda infatti una sorta di tosse fastidiosa e uno stato confusionale tale da convincersi a far entrare in casa i due, con il pretesto di controllare la fuga di gas nell’abitazione: mentre le intrattenevano con spiegazioni farlocche le hanno sottratto il collier che portava al collo, la vera nuziale che indossava, due orologi, il cellulare e altri preziosi. Non solo. Sempre con la scusa di voler controllare e mettere in sicurezza la casa l’hanno convinta a fare vedere dove si trovava la cassaforte, collocata nella parte sottostante della casa, in cantina. Una volta individuata i ladri sono riusciti a tagliarne lo sportello, presumibilmente con un laser, per poi sottrarre tutto il contenuto, denaro e buoni postali, mentre la signora continuava a non comprendere ciò che stava accadendo. La signora ha un vago ricordo di uno due soggetti con indosso una sorta di divisa o giacca che ricordava quella delle forze dell’ordine, e frasi come «non si preoccupi faremo noi la denuncia di questo problema». Una volta che i soggetti sono fuggiti la signora ha telefonato al marito che si trovava a Fornovo dicendogli che c’era stato un problema con una fuga di gas e quindi di tornare a casa per controllare. Il marito ha trovato la moglie ancora confusa e stranita, che non ricordava i dettagli di quanto accaduto se non accorgersi che le mancavano gli oggetti preziosi. Il furto è stato denunciato alle ai carabinieri della stazione di Fornovo ma dei due non ci sono tracce e pare non ci siano testimoni oculari, né per individuare il modello dell’auto, né sulla presenza dei due malviventi.

Do.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Furto, con la tecnica del raggiro, in un’abitazione di Riccò. E’ quanto accaduto giovedì mattina, alle 10, in pieno giorno, ai danni di una anziana signora che in quel momento si trovava sola a casa e si stava occupando dell’orto. La donna è stata...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal