Sei in Gweb+

Collecchio

Piante abbattute per costruire la pista ciclabile: scoppia la protesta

29 luglio 2021, 05:04

Piante abbattute per costruire la pista ciclabile: scoppia la protesta

Collecchio L’abbattimento di diverse piante di noci americane lungo via Montecoppe, in corrispondenza del tracciato che seguirà la pista ciclabile, in corso di realizzazione, tra Collecchio e Sala, ha innescato una serie di polemiche.

Da un parte i cittadini che criticano la decisione, dall’altra il Comune che la giustifica facendo riferimento alla relazione di un agronomo incaricato per la verifica delle piante stesse che ne ha confermato la pericolosità per l’incolumità pubblica.

I noci si sviluppano su due filari, quelli che sono stati e verranno abbattuti sono quelli fronte strada, mentre quelli verso i campi rimarranno.

Il tam tam dei social ha amplificato la vicenda.

Diverse sono le prese di posizione: «Una decisione che va contro la sostenibilità e la salvaguardia dell’ambiente» per qualcuno, che arriva a bollare l’intervento come immorale.

«Gli alberi sono le colonne del mondo – spiega una donna – per questo bisogna preservarli e non tagliarli».

Insomma la vicenda ha sollevato diverse perplessità: «Parliamo di riduzione dell’inquinamento, quando, poi, le azioni lo smentiscono», rincara un altro.

«Come in casi analoghi - spiega il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Gian Carlo Dodi - la verifica di un agronomo si è resa necessaria, vista la presenza degli alberi lungo il lato della strada, condizione che richiede un’attenzione particolare legata alla sicurezza per chi transita ed anche alla luce della nuova ciclabile in fase di realizzazione tra Collecchio e Sala. I controlli hanno certificato la riduzione della vitalità degli alberi, problemi futuri di stabilità a scapito della pubblica incolumità. Per questo si è dato seguito alle indicazioni dell’agronomo, concordando con la proprietà privata su cui insistono le piante, l’abbattimento del solo filare di noci fronte strada e lasciando che gli altri alberi tornino a svilupparsi pienamente».

Il sindaco, Maristella Galli, ha poi rimarcato che è stato predisposto un piano di compensazione per cui lo stesso numero di piante tagliate verrà ripiantato in varie zone del territorio: dal parco Nevicati alle aree verdi frazionali, dagli svincoli della tangenziale all’area verde tra via Firenze e la tangenziale».

g.c.z.

 

Collecchio L’abbattimento di diverse piante di noci americane lungo via Montecoppe, in corrispondenza del tracciato che seguirà la pista ciclabile, in corso di realizzazione, tra Collecchio e Sala, ha innescato una serie di polemiche. Da un parte...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal