Sei in Gweb+

Fidenza

Incredibile carambola a tutta velocità con il furgone: semina danni, poi parcheggia e torna a casa

08 agosto 2021, 05:05

Incredibile carambola a tutta velocità con il furgone: semina danni, poi parcheggia e torna a casa

Si può percorrere a velocità sostenuta la centrale via XXIV Maggio con un Ducato, fare filotto dei cordoli al centro della strada, stendere tutta la segnaletica possibile, attraversare una rotonda lasciando una bella strisciata d’olio e rottami ovunque (marmitta compresa) e poi parcheggiare, come nulla fosse, davanti ad un centro commerciale e tornarsene a casa?

A quanto pare è possibile e ci è riuscito un commerciante ambulante di origini straniere, residente a Fontanellato, che a bordo del suo furgone ha riscritto le leggi dell’assurdo. Senza essere degli ispirati Sherlock Holmes – e nemmeno occorre indossare gli occhiali modello “aviator” come l’ispettore Coliandro – trovare il responsabile di una simile carambola sarebbe stato piuttosto semplice: bastava seguire la scia d’olio che il mezzo ha seminato lungo la carreggiata, sul prato della rotonda tra via Fratelli Cairoli e via XXIV Maggio e fin dentro l’area di sosta del centro commerciale.

Poi leggere il numero di targa del mezzo e ricavare nome e cognome del proprietario. O, in alternativa, controllare le videocamere di sorveglianza che monitorano la zona.

Al soggetto in questione è andata (giustamente) anche peggio, dal momento che l’inizio della sua avventura ha coinciso con un gran botto praticamente dinanzi alla caserma della Polizia stradale e, ciliegina sulla torta, un fidentino che sopraggiungeva ha visto tutta la scena e ha inseguito l’uomo. Oltre alla Polizia stradale che si è occupata dei rilevamenti e ha fermato in diretta il conducente, è intervenuta anche la Polizia locale di Fidenza. Il pilota è stato identificato e non era né ubriaco né sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Si è giustificato asserendo che si erano rotti i freni, anche se gli agenti, che ne vedono di cotte e di crude, spiegano che è dura parlare di guasto ai freni quando viene travolto un cordolo che si trova in mezzo alla carreggiata e dista almeno 100 metri dal primo stop.

Morale: il Ducato risulta assicurato e la polizza risarcirà i danni conteggiati dal Comune. Si tratta di diverse migliaia di euro, che si vanno a sommare alle sanzioni per eccesso di velocità e omesso controllo del veicolo. «Ringrazio gli agenti della Polizia stradale e della Polizia locale di Fidenza che sono subito intervenuti – ha commentato il vicesindaco Davide Malvisi –, unitamente al cittadino che ha seguito la carambola del Ducato e si è messo a disposizione delle forze di polizia. Può capitare di sbagliare, diciamo che avrei preferito che chi ha fatto il danno fosse più solerte nel presentarsi al comando della Polizia locale spontaneamente. Guardiamo però alla sostanza: quel che conta è che i danni saranno risarciti senza chiedere un centesimo ai fidentini».

r.c.

 

Si può percorrere a velocità sostenuta la centrale via XXIV Maggio con un Ducato, fare filotto dei cordoli al centro della strada, stendere tutta la segnaletica possibile, attraversare una rotonda lasciando una bella strisciata d’olio e rottami...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal