×
×
☰ MENU

IN PROVINCIA

Covid, Salso maglia nera per il numero di vaccinati

Covid, Salso maglia nera per il numero di vaccinati

02 Gennaio 2022,03:01

Ultimo consiglio comunale dell’anno (da remoto) dedicato all’approvazione del bilancio di previsione 2022, passato con i soli voti favorevoli della maggioranza mentre l’opposizione ha votato contro. Bilancio che vede fra gli interventi la messa in sicurezza delle scuole, interventi sullo stadio Francani e nessun aumento delle tasse.

Al punto dedicato alle comunicazioni (oltre alla presentazione del nuovo dirigente comunale, l’avvocato Maurizio Palladini) il sindaco Fritelli ha fatto il punto sull’andamento in salita dei contagi Covid e di come Salso sia maglia nera in provincia per la percentuale bassa di non vaccinati.

Preoccupazione espressa anche dal consigliere Anna Volpicelli («Il Cambiamento») che si è resa disponibile per un tavolo di confronto e azioni di sensibilizzazione, come pure il consigliere D’Andrea (5 Stelle). Propedeutiche al bilancio alcune delibere come il Piano di razionalizzazione delle società partecipate, ormai concluso come ha ricordato l’assessore Maria Chiara Ruina spiegando poi come la chiusura di Terre verdiane costerà meno rispetto ai previsti 98 mila euro. La cifra sarà quantificata dal liquidatore. Quindi ci sarà un recupero di soldi nel 2022 e riduzione del disavanzo.

Voto contrario della minoranza anche sul Dup, il Documento unico di programmazione ed il piano opere pubbliche. L’assessore Trevisan ha illustrato gli interventi fra cui lavori di antisismica su edifici scolastici, il risanamento della copertura sul torrente Citronia in via Porro e Valentini, l’efficientamento del Palacongressi, il piano strade, il proseguimento del restauro del Tommasini.

Venendo al bilancio, l’assessore Ruina ha spiegato che si assesta sui 20 milioni di euro, con un avanzo di parte libera di circa 120 mila euro, ribandendo la scelta di non aumentare le tasse. Un bilancio comunque da costruire nell’anno, ha detto, con la speranza che arrivino i fondi del Pnrr. Poi i ringraziamenti agli uffici e al sindaco.

Giulia Chiussi (Lega) ha evidenziato alcune criticità sulle strade e sul cimitero cittadino mentre la Volpicelli ha parlato di interventi che assomigliano a manutenzione ordinaria e che non portano miglioramento della struttura economica della città. «Non dico che l’amministrazione non faccia nulla - ha ribadito Vernazza (Salso Futura) - ma che fa azioni non prioritarie mentre l’indebitamento pro capite dei cittadini aumenta ogni anno». D’Andrea ha parlato di un bilancio che anticipa la campagna elettorale: «Ne chiederemo conto», ha affermato

A.S.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • fabigio

    02 Gennaio 2022 - 10:32

    Prima delle vacanze il sindaco ha chiuso la scuola.Come sempre gli studenti pagano colpe di altri

    Rispondi

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI