×
×
☰ MENU

Tragedia

Torrechiara, una tragedia immane: Josef, Martina e Renat, tre vite spezzate. Monta la rabbia per la Massese teatro di troppi incidenti

Ferita in modo meno grave l'altra conducente: è ricoverata in Ortopedia

Torrechiara, una tragedia immane: Josef, Martina e Renat , tre vite spezzate. Monta la rabbia per la Massese teatro di troppi incidenti

Una delle auto coinvolte nell'incidente

15 Gennaio 2022,20:19

Anche Renat, il ventenne in auto sabato sera con Josef e Martina non ce l'ha fatta. 

E' questo il bilancio del gravissimo incidente avvenuto sabato sera a Torrechiara, lungo la Massese, all’altezza dell’incrocio con strada della Badia.

Fino a poche ore prima stavano trascorrendo una giornata felice Josef Venturini, maggiorenne da poco più di un mese, Renat Tonu un ventenne di origini moldave e Martina Karakach di Pilastro,  diciassette anni.

Ricoverata , con diversi traumi, nessuno dei quali preoccupante, la donna di 56 anni al volante della Ford con la quale i tre si sono scontrati.

Due le vetture coinvolte. L'auto  con a bordo i tre giovani proveniente da Torrechiara, stava  immettendosi sulla Massese quando è sopraggiunta la seconda vettura. L’impatto è stato violentissimo. Sul posto sono accorse tre automediche dell’Assistenza pubblica di Langhirano, della Croce Azzurra di Traversetolo e una proveniente da Parma, coadiuvate da quattro ambulanze e dai vigili del fuoco del distaccamento di Langhirano, che hanno estratto due feriti dalla vettura accartocciata.

Le condizioni dei tre giovani sono apparse subito molto gravi, tanto che il  18enne, Josef Venturini, residente a Parma -  è poi morto prima dell'arrivo in ospedale. 

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri di Langhirano, che hanno chiuso la Massese al traffico nel tratto compreso dalle due uscite da Torrechiara per permettere ai sanitari di prestare soccorso.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • silvio.cocconi

    16 Gennaio 2022 - 19:18

    Incrocio pericoloso : ci vuole una rotondina per rallentare la corsa ed impedire a qualche incosciente di immettersi dalla strada della Badia ...

    Rispondi

  • Gu.sco

    15 Gennaio 2022 - 20:36

    Ecco, i no vax sanno che è colpa loro se mancano posti in intensiva e se potrebbe essere salvata una vita umana in tale condizione non sarà possibile? Speriamo si salvino cmq tutti.

    Rispondi

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI