×
×
☰ MENU

Ladri in azione al Ratafià

Saccheggiato il locale: spariti strumenti e vino

Saccheggiato il locale: spariti strumenti e vino

di Luca Pelagatti

20 Gennaio 2022,03:01

Stava per riaprire, completamente rinnovato, dopo la lunga, obbligata chiusura dovuta al Covid. Ma qualcuno, stranamente, è arrivato prima. E ora quella che doveva essere una festa slitterà. Visto il danno provocato non si sa neppure di quanto.

I ladri sono infatti entrati in azione nel fine settimana all'interno del Ratafià, il locale di via Oradour annesso allo spazio Europa Teatri, e i segni del loro passaggio sono evidenti. Come le ferite lasciate da quella scorreria.

«Sono passati dalla porta del retro entrando nella cucina - raccontano i gestori, sconcertati da un episodio che, in un periodo faticoso come questo per gli esercizi pubblici, è ancora più difficile metabolizzare. - Una volta all'interno hanno portato via gli impianti musicali, un proiettore, un computer, una somma di denaro del fondo cassa e, soprattutto, una grossa quantità di vino che avevamo da poco acquistato in vista della prossima riapertura. In questo periodo abbiamo investito sulla struttura, rinnovandola completamente e quelle scorte erano quelle su cui puntavamo per il rilancio». Prima di Natale, infatti, c'era stato una specie di anteprima ma poi la cautela per la pandemia aveva suggerito di aspettare. Ora tutto dovrà essere ripensato.

«Di certo non è stato il colpo casuale di un tossico alla ricerca di qualche spicciolo», ribadiscono i gestori del ratafià-Europa Teatri facendo un primo inventario. Al termine del quale è facile capire che chi ha agito sapeva cosa cercare e dove farlo. «Sicuramente erano più persone e con almeno un furgone per caricare la merce», è la considerazione condivisa con la polizia che è stata allertata appena il colpo è stato scoperto. Purtroppo, come sempre in questi casi, troppo tardi e ora si dovranno cercare indizi sulle telecamere. Mentre la ripartenza del ratafià, purtroppo, si preannuncia ancora più difficile.

Luca Pelagatti

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI