×
×
☰ MENU

VIA BAGANZA

Marito e moglie uniti: patteggia la coppia dello scippo

Marito e moglie uniti: patteggia la coppia dello scippo

27 Gennaio 2022,03:01

Era stata semplicemente gentile. Quando aveva visto quella macchina che accostava, si era avvicinata per dare informazioni. In un attimo, però si era ritrovata scaraventata a terra. E la borsetta, riposta nel cestino della bici, aveva preso il volo. Ma la coppia - marito e moglie tossicodipendenti - era stata rintracciata dalla polizia un paio d'ore dopo. Lei parmigiana, 32 anni, lui, 39, originario di Teramo, ieri hanno patteggiato 1 anno, 11 mesi e 27 giorni, oltre al pagamento di 600 euro di multa: il gup Adriano Zullo ha concesso a entrambi la sospensione della pena.

Un'azione fulminea, nel primo pomeriggio del 6 aprile scorso. La Fiat Qubo, guidata dalla moglie, aveva affiancato la donna che stava spingendo la bicicletta lungo via Baganza. Era stato lui, seduto sul sedile del passeggero, a distrarla chiedendole un'informazione, mentre quasi contemporaneamente aveva messo la mano sulla borsetta. La donna aveva cercato di fare resistenza, ma l'auto era ripartita, portandosi via la borsetta con dentro 300 euro.

Qualcuno aveva visto, però. E prima di accorrere per dare una mano alla donna, aveva preso nota del numero di targa. Grazie anche alle telecamere di ultima generazione, l'auto era stata rintracciata a Stradella di Collecchio. Dentro, marito e moglie. Che avevano subito ammesso scippo e movente: «I soldi ci servivano per la droga».

r.c.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI