×
×
☰ MENU

Le pagelle dei crociati

Vazquez non basta, solo un punto

Vazquez non basta, solo un punto

di Paolo Grossi

03 Marzo 2022,03:01

Buffon 6,5

Paratona salva risultato a metà ripresa poi poco altro, il gol lo ha fulminato imparabilmente. Ormai gioca con gente che può essere sua nipote...

Delprato 6,5

Dani Mota è rapido e tecnico, lui ha tenuto botta e preso anche diversi palloni di testa con tempismo sui tanti cross piovuti in area.

Danilo 6,5

Un'altra buona prova a guidare una difesa che nella ripresa è stata un po' schiacciata e ha dovuto giocare assai vicino alla porta.

Cobbaut 6

Bruciato sul gol, ma non era facile lì fare meglio, nel resto della gara ha sciorinato anticipi e duelli efficaci con grande fisicità.

Correia 7

Gioca circa 70' da manuale, con coperture puntuali, palloni difesi e recuperati. Lui e Man sono stati l'ago della bilancia.

Bernabé 6,5

Aveva tanto spazio da coprire e lo ha fatto con grande applicazione, cucendo anche il gioco con perizia. Esce e metà ripresa, forse presto.

Juric 6,5

Pur gravato da un giallo precoce, in mezzo si danna per chiudere varchi e dare una mano a Bernabè.

Man 7,5

Abbiamo rivisto il Di Chiara dei bei tempi. Si muove come un veterano del ruolo, chiude diagonali, contrasta, riparte: bravo.

Benedyczak 5,5

Corre tanto, combina poco, ma almeno tiene larghe le maglie difensive creando spazi in cui Vazquez ha tempo e modo di fare la differenza.

Sits 5,5

Bello vedere giovani responsabilizzati ma c'è momento e momento. La sua presenza in campo è stata poca cosa, ma si farà.

Simy 1' st 6

Non punge molto ma gestisce con fisico e tocchi appropriati tanti palloni importanti. Con lui è più facile giocare.

Bonny 9' st 5,5

A forza di insistere adesso è ormai arrivato il momento che può giocare quanto si vuole perché gli obiettivi sono andati.

Rispoli 23' st 5,5

Si sperava sigillasse meglio la fascia e invece il Monza è andato giù dritto come e più di prima.

Sohm 23' st 6

Deve fare l'assaltatore con Juric che si ferma alle sue spalle ma la squadra ormai si è slegata e lui fa come può.

Camara 39' st sv

Subentra in tempo per vedere gli avversari pareggiare.

Il migliore

Vazquez 8

Che partita! Il Monza lo marcava con una specie di gabbia rotante in cui ora Mazzitelli, ora Machin, ora uno dei centrali difensivi gli stavano appresso. Ma lui, col suo trotto, quando ha avuto spazio e tempo ha fatto la differenza con un gol da urlo e giocate che hanno strappato applausi a scena aperta anche ai tifosi di casa, Quando poi, con Correia fuori coi crampi, è andato a chiudere una diagonale e salvare una possibile palla-gol nella nostra area, ha guadagnato un punto in più. Non si sa a cosa doveva servire toglierlo dal campo a 5' dal 90'. Alla fine il suo andare piano, abbiamo scoperto, è solo un non sprecare il fiato...

L'allenatore

Iachini 6

Il voto è la media tra la costruzione di una squadra che si è vista in campo ben organizzata e compatta, e l'eccesso di coraggio, che sfocia nei magheggi: cinque attaccanti tutti assieme tra cui un 2004, che quando è sceso è stato rimpiazzato da un 2003. Le due teste pensanti Bernabè e Vazquez tolte dal campo e la squadra s'è afflosciata. Nonostante tutto stava per vincerla lo stesso, ma così, con l'addio a vittoria e play off, l'unico mago della serata è stato il Mudo.

L'arbitro

Valeri 6,5

Partita mai difficile che lui comunque ha diretto senza incappare in un episodio da discutere, se non forse la caduta di Danilo che abbatte un avversario e riceve fallo a favore. S'è visto poco e la cosa va a suo favore, anche perché ultimamente con lui perdevamo sempre.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI