×
×
☰ MENU

COLLECCHIO

Addio a Stefano Rabaglia, su lui sapevi di poter sempre contare

Addio a Stefano Rabaglia, su lui sapevi di poter sempre contare

04 Aprile 2022,03:01

Collecchio Profondo cordoglio ha destato a Collecchio la scomparsa di Stefano Rabaglia, 55 anni, strappato, in pochi mesi, all’affetto dei suoi cari e della comunità da un male incurabile. «Generoso, simpatico, dinamico – così lo ricordano gli amici, i coetanei del paese. Negli anni Ottanta la sua casa, in piazza Irma Bandiera, – spiegano – era diventata il punto di ritrovo per diversi giovani collecchiesi: era un punto di riferimento, quando ancora i cellulari non esistevano».

Dotato di un’innata simpatia, coinvolgente, aperto, Stefano ha gettato in quegli anni la basi di solide amicizie. «Su di lui – proseguono gli amici – sapevi di poter contare, era sempre disponibile e ti aiutava nei momenti difficili. Abbiamo trascorso assieme anni indimenticabili, quando, adolescenti, alla domenica pomeriggio, andavamo a ballare al Taro Taro o facevamo le gite fuori porta in moto». Dopo le superiori, Stefano ha lavorato alla Parmalat e si è distinto anche come sindacalista per la Uil. Ha dedicato gli anni dalla maturità al lavoro ed alla famiglia, ai figli Vanessa e Alex a cui era, ovviamente, molto legato. Prima della pandemia aveva dato spazio a quello che era un suo sogno: mettersi in proprio, ed aveva aperto un bar in piazzale Fiume a Parma. «In fondo – spiegano gli amici – aprire un bar, per lui, era un po’ come concretizzare quel senso di libertà che lo aveva sempre animato. Fare l’imprenditore era per lui uno stimolo, un modo per donarsi agli altri. Ci mancheranno il suo sorriso la sua simpatia. Quando lo rivedevi, anche dopo molto tempo, era come se ti fossi lasciato il giorno prima: la sua carica umana, la sua empatia, la giovialità erano contagiose». Lo piangono la madre Ariella ed il padre Alberto, i figli Vanessa e Alex. I funerali sono previsti oggi, partendo, alle 14.45, dalla Sala del Commiato C.O.F. di via Carrega 12/A per la chiesa parrocchiale di Collecchio.

G.C.Z.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI