×
×
☰ MENU

MONTICELLI

Investe un uomo sulle strisce e fugge: pirata della strada scoperto in poche ore

Investe un uomo sulle strisce e fugge: pirata della strada scoperto in poche ore

di Riccardo Zinelli

03 Maggio 2022,03:01

Sulle strisce pedonali, in via Verdi, a Monticelli Terme, ci sono ancora i cerchi di vernice tracciati dagli agenti durante i rilievi. E sono proprio gli uomini della Polizia locale Unione Pedemontana Parmense che, in poche ore, hanno indagato senza sosta e sono riusciti, grazie anche alla collaborazione della stazione carabinieri di San Polo d’Enza, a far luce su quanto accaduto ieri pomeriggio su quelle strisce pedonali dove è stato ritrovato steso a terra un uomo ferito.

Tutto è iniziato ieri, verso l’ora di pranzo. Alcuni passanti notano un uomo, un 75enne residente nel Comune di Montechiarugolo, riverso sulle strisce pedonali in via Verdi.

Il pedone è stato trasportato in ambulanza al Pronto soccorso al Maggiore di Parma, con ferite di media gravità. Secondo quanto è emerso finora, prima di cadere a terra, la persona stava attraversando la strada nei pressi del parco pubblico «Micheli». L’esatta dinamica dei fatti è attualmente al vaglio della Polizia locale.

Quel che è certo è che ieri, in via Verdi, il 75enne è stato investito da un’auto pirata che poi si è data alla fuga. Le indagini della pattuglia infortunistica stradale della Polizia locale sono immediatamente partite. Un primo indizio è stato un oggetto che, da subito, ha fatto pensare che il 75enne fosse stato proprio urtato da un'auto. L’oggetto in questione è uno specchietto retrovisore.

Il pezzo, rivestito di una plastica dozzinale di colore nero, è stato infatti rinvenuto a pochissima distanza dal pedone ferito.

Ma lo specchietto non è stata l’unica traccia che ha permesso di stringere il cerchio attorno al pirata della strada.

Grazie al moderno ed efficiente sistema di videosorveglianza dell’Unione Pedemontana Parmense, e grazie anche ad alcune segnalazioni fatte dai cittadini, gli agenti della Polizia locale sono riusciti ad individuare l’auto pirata a San Polo d’Enza.

Trovata la vettura responsabile dell’incidente, un’utilitaria, con l’aiuto dei militari di San Polo, gli agenti hanno individuato il pirata: si tratta di un uomo 50enne residente proprio a San Polo, che verrà denunciato per omissione di soccorso e per le lesioni che ha causato al 75enne.

Soddisfatto per l’esito delle indagini il presidente della Pedemontana, e sindaco di Montechiarugolo, Daniele Friggeri: «Ringrazio le forze dell’ordine per il prezioso lavoro svolto. La vicenda si è chiusa rapidamente, anche grazie al moderno sistema di telecamere dell’Unione».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI