×
×
☰ MENU

DALLA REGIONE

Centri estivi, al Parmense 623mila euro per le rette

Centri estivi, al Parmense 623mila euro per le rette

14 Maggio 2022,03:01

A un mese dal termine delle lezioni scolastiche, quando molte famiglie cominciano a programmare l’estate dei loro bambini cercando soluzioni organizzate di svago, sport, divertimento e socialità, arriva il provvedimento della Regione Emilia Romagna che destina 6 milioni di euro (su tutto il territorio regionale) per le rette dei Centri estivi.

L'assegnazione

«I fondi sono assegnati ai Comuni in base al numero dei bambini residenti e in età compresa tra 3 e 13 anni - precisa il consigliere regionale Matteo Daffadà -. Si tratta di un aiuto concreto ed è importante che sempre più famiglie possano usufruirne. Un sostegno che in caso di bambini e ragazzi con disabilità si estende fino a 17 anni. Al territorio parmense sono destinati 623.610 euro».

Le risorse provenienti dal Fondo sociale europeo, sono state confermate dalla Giunta per il quinto anno consecutivo. «La Regione ha voluto questa misura che consente di dare continuità al percorso di crescita e formazione dei ragazzi e va incontro alle esigenze delle famiglie - continua Daffadà -, Uun intervento economico efficace e puntuale per i nuclei familiari e di sostegno anche quelle realtà accreditate che si impegnano a organizzare un servizio essenziale». Il contributo potrà arrivare a 366 euro a bambino, fino a 112 a settimana; la soglia Isee per accedere al bonus è di 28mila euro e in caso di figli con disabilità nessun limite.

Le richieste

La richiesta di contributo va inoltrata al Comune o all’Unione di Comuni di residenza e sono sempre i Comuni a presentare l'elenco dei centri estivi pubblici e privati a cui le famiglie possono iscrivere i figli e a elaborare le graduatorie.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI