×
×
☰ MENU

CACCIA AI FINANZIAMENTI

Scuola, sport, sicurezza: Borgotaro punta in alto con il Pnrr

Scuola, sport, sicurezza: Borgotaro punta in alto con il Pnrr

di Monica Rossi

21 Maggio 2022,03:01

Scuola, sport, sicurezza, servizi al cittadino: il Comune di Borgotaro ha presentato un corposo pacchetto di progetti per aggiudicarsi i fondi europei, nazionali e regionali.

«Per far fronte all’impegno, circa due mesi fa ho previsto una delega specifica al consigliere di maggioranza Enrico Ori per il coordinamento dei progetti nell’ambito del Pnrr, da realizzare con fondi di provenienza europea, nazionale e regionale», spiega il sindaco Marco Moglia.

Che aggiunge: «I bandi sono un’occasione, un “treno” che vogliamo e dobbiamo prendere. Ma come tutti i treni, per poterci salire occorre comprare un “biglietto”, che nella fattispecie di traduce in “progetti pronti da presentare”. Lo abbiamo fatto, proponendone per un importo di oltre 6 milioni di euro».

A oggi, il Comune ha portato a casa l’esito favorevole per la riqualificazione sismica del Municipio.

«Abbiamo inoltre ottenuto un ulteriore finanziamento per la sicurezza del territorio, che ci permette di acquistare e installare ulteriori telecamere», chiosa Moglia, che poi con un filo di rammarico ricorda: «Nei mesi scorsi, Borgotaro ha coltivato un sogno, quello dei 20 milioni della Linea A per il Piano Nazionale Borghi. Non ce l’abbiamo fatta, ma è stata una “palestra” eccezionale, che conferma come Giunta, uffici tecnici e professionisti abbiano lavorato coesi per ambire al raggiungimento di un obiettivo».

I progetti per i quali ora il capoluogo si sta spendendo toccano soprattutto l’edilizia scolastica e sportiva. «Dei quasi 6,5 milioni di euro richiesti nell’ambito dei bandi, circa 5,5 milioni riguardano le scuole – dichiara Ori -. Parliamo di nuove costruzioni, sicurezza dell’esistente ed efficientamento energetico. I progetti più importanti puntano alla costruzione sia di una nuova materna nel quartiere San Rocco, vicino alle medie “Manara”, sia di un nuovo asilo nella zona centrale di Borgotaro. Inoltre, vorremmo riqualificare, per un importo di circa 2 milioni e 350mila euro, il sottotetto di tutta la scuola “Anna Frank”, destinandolo a mensa e spazi polivalenti». Interessante anche il capitolo sport. «Due le linee - continua Ori -: la costruzione di una pista di atletica nel campo che si trova dietro le medie “Manara”, al cui centro vorremmo mettere un campo da calcetto e da pallavolo; e l’efficientamento energetico (costruzione centrale termica, impianto per il riscaldamento dell’acqua sanitaria e sostituzione delle luci) e la riqualificazione interna delle aree (inclusi spogliatoi, arredi e campo da gioco) del Palazzetto dello Sport». Per quanto riguarda i servizi alla persona, Ori e Moglia fanno sapere che le progettualità interessano sia la comunicazione indirizzata ai cittadini, via app e sito del Comune, «che vogliamo rendere più fluida, per dare risposte e informazioni anche all’imprenditoria del capoluogo e della vallata»; sia i servizi per la popolazione anziana.

«Abbiamo partecipato a un bando Cariparma rivolto alla terza età, per implementare le attività domiciliari».

Monica Rossi

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI