×
×
☰ MENU

LA STRATEGIA

Bormioli Pharma: più sostenibilità, acquisizioni e investimenti a Castelguelfo

Bormioli Pharma: più sostenibilità, acquisizioni e investimenti a Castelguelfo

di Patrizia Ginepri

26 Maggio 2022,03:01

«Usciamo dal Covid con tanta energia e volontà di lavorare per un mondo più inclusivo e sostenibile. La filiera farmaceutica ha un ruolo importante in questa sfida». L'amministratore delegato di Bormioli Pharma, Andrea Lodetti, parla di entusiasmo e voglia di investire, «non solo per rendere l'azienda più forte, ma anche per farla diventare migliore sotto tanti aspetti». L'occasione è un incontro organizzato per i giornalisti, con tappe al quartier generale del gruppo nel cuore di Parma e allo stabilimento produttivo di Castelguelfo.

Fatturato in crescita

«Abbiamo chiuso il 2021 con 260 milioni di fatturato e quest'anno le previsioni sono in crescita - spiega Lodetti -. Il mercato corre, le aziende farmaceutiche stanno ricostituendo le forniture necessarie alla vita normale delle persone, dopo il periodo segnato dal Covid. Lo scorso anno abbiamo chiuso l'ultima acquisizione in ordine di tempo, una piccola società di Pavia, Cricef, che produce contagocce, con la quale abbiamo ampliato il nostro perimetro, che ora comprende 10 stabilimenti, in Italia, Germania e Francia». Ma non è tutto. «In vista ci sono altre acquisizioni in Europa, che a breve annunceremo», precisa Lodetti.

Nel frattempo la famiglia si allarga, con oltre 1.400 dipendenti e proseguono anche i progetti di investimento. «Attualmente, siamo concentrati sullo stabilimento di Bergantino - dice l'ad - con un investimento di 15 milioni per riadattare le linee di produzione di una fornace. Stiamo procedendo, inoltre, a livello di automazione e digitalizzazione dei vari poli produttivi, compreso un progetto previsto per Castelguelfo».

Non ultimo, c'è l'impegno sul fronte della sostenibilità, una sfida intrapresa da tutto il settore farmaceutico. Lodetti cita il gruppo Chiesi, che ha anticipato i tempi rappresentando un esempio virtuoso e ricorda, con orgoglio, il premio ricevuto, come fornitori, dalla multinazionale parmigiana, per l'utilizzo di plastica riciclata messo in campo da tempo. «Grazie all'attività svolta negli ultimi anni, già oggi, se ce lo chiedessero i nostri clienti, saremmo in grado di produrre il 100% dei nostri contenitori utilizzando plastiche riciclate - tiene a sottolineare - con una supply chain qualificata secondo gli standard. Il processo, naturalmente è graduale, ci vuole una catena che spinga a investire in questo senso, in ogni caso noi siamo pronti e ci siamo dati un target: entro il 2025, il 50% dei materiali da cui partirà la nostra produzione saranno provenienti da un'altra vita. Eravamo al 16% nel 2020, poi nel 2021 un salto al 32% e ora procediamo verso il nostro nuovo obiettivo, sia per il vetro che per la plastica». Lo sforzo in ottica green è massimo.

Report di sostenibilità

«Quest'anno - sottolinea Lodetti - pubblichiamo, per la prima volta, un report che riguarda i diversi aspetti della sostenibilità, perché riteniamo molto importante rendere conto, con la massima trasparenza, della nostra attività. Nel frattempo a Parma abbiamo rafforzato la nostra collaborazione con l'Università e con il centro di ricerca nazionale all'interno del Campus, che realizza studi molto avanzati sul trattamento delle superfici. E sempre a proposito di sostenibilità a 360 gradi, abbiamo finanziato un master sulle tematiche di sport e inclusione e stiamo studiando anche prototipi di contenitori e dosatori per persone con disabilità sia fisiche che psichiche».

Nel polo produttivo di Castelguelfo, Alessandro Gazzotti, operations director e Alberto Secci, plant manager, hanno poi illustrato nei dettagli l'attività del gruppo e accompagnato i giornalisti in una visita guidata dello stabilimento, spiegando le fasi del processo produttivo e le innovazioni introdotte. All'interno sono attive 66 macchine e lavorano, a ciclo continuo, 165 persone, mentre nel quartier generale, i dipendenti sono circa 150.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI