×
×
☰ MENU

Medesano

Armi ad avancarica, 5 medaglie e due record per Vicini

Armi ad avancarica, 5 medaglie e due record per Vicini

di Mariagrazia Manghi

01 Luglio 2022,03:01

Medesano - Tre ori, un argento e un bronzo per il felegarese Andrea Vicini ai campionati italiani assoluti di tiro a segno con armi ad avancarica. Oltre alle 5 medaglie che lo consacrano tra i grandi della disciplina, Vicini è stato premiato per i due record italiani stabiliti negli ultimi mesi. Si tratta di due primati che resistevano da oltre 10 anni in due discipline del campionato italiano Cnda “Consociazione nazionale italiana degli archibugieri. Il primo record (2 punti in più del precedente) è stato stabilito al poligono di Parma nella specialità “Porta Pia” che consiste nel tirare prima a 50 e poi a 100 metri in piedi senza appoggi o ottiche di mira. Teatro del secondo traguardo il poligono di Valeggio sul Mincio: nella specialità “Zouave”, Vicini ha migliorato di ben 4 punti il precedente record di tiro in piedi a 100 m in piedi senza ottiche né appoggi.

Il fucile impiegato per entrambi questi record è uno Zouave originale americano del 1863. La robustezza della canna, la lavorazione meccanica e l’accuratezza delle finiture resero quest’arma la più famosa del periodo della guerra civile americana. «Sono particolarmente orgoglioso di questi risultati - ha detto Vicini che ha alle spalle un’esperienza più che ventennale di tiro a segno agonistico delle discipline olimpiche di carabina aria compressa e carabina piccolo calibro - ora torno ad allenarmi per la gara del campionato mondiale che si disputerà ad agosto a Phorzehim in Germania».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI