×
×
☰ MENU

Soragna

Le parole della moglie del sindaco stroncato da malore e le letterine dei figli

Le parole della moglie del sindaco stroncato da malore e le letterine dei figli

di Egidio Bandini

07 Luglio 2022,03:01

«Stiamo vivendo un incubo, a me e ai ragazzi sembra ancora incredibile: è un dramma troppo grosso, anche per come è successo».

Al telefono Angelica, moglie di Matteo Concari è coraggiosa, ha la voce ferma di chi sa cosa voglia dire il dolore: «Ho perso mio padre due anni fa, per covid e non ho nemmeno potuto salutarlo. Oggi ai miei figli, Valentina e Federico, tocca lo stesso strazio e tutti e due, pur nel dramma che stanno vivendo, hanno scritto una breve lettera al loro papà».

Valentina, che è stata promossa in seconda media, ha scritto: «Sei stato un papà magnifico e non mi dimenticherò mai di te e di tutte le cose che facevi per me e per rendermi felice. Valentina». Federico, promosso in terza Liceo scientifico scrive: «Sei sempre stato un papà di cui andare orgoglioso. Rimarrai per sempre nel mio cuore e spero che tu sia sempre fiero di me. Federico».

«Sono parole che vengono dal cuore e dalla forza che il padre ha sempre trasmesso loro – dice Angelica –. Fanno bene anche a me, perché adesso che Matteo non è più con noi mi basterà guardare gli occhi di Valentina e Federico e lo ritroverò, sempre accanto a noi. Manca da morire, è vero, ed è un dolore che non passerà, ma l’affetto e la riconoscenza di tante persone e il gran bene che tutti hanno detto e scritto di Matteo ci darà la forza per convivere con questo strazio. Mio marito era paziente, calmo, umile e, come sanno tutti coloro che lo hanno conosciuto, aveva sempre il sorriso sulle labbra: un sorriso che riusciva a mettere ogni cosa al suo posto».

«Adesso - conclude la moglie - tocca a noi, con il suo esempio, mantenere vivi i tanti bei ricordi che ci hanno accompagnato e ci accompagneranno in futuro».

La camera ardente per il sindaco Matteo Concari stroncato da un malore mentre domenica mattina stava partecipando in veste ufficiale a una manifestazione dei Bersaglieri a Salsomaggiore, sarà aperta nella sala consiliare del municipio di Soragna domani dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 20. Il rosario sarà recitato nella chiesa parrocchiale di Soragna sempre domani alle 20,30.

Sabato alle 9,30, l’ultimo saluto a Concari con le esequie nella chiesa parrocchiale. La famiglia: la madre del sindaco, Lucia, la moglie Angelica e i figli Valentina e Federico, invitano a non portare fiori e raccomandano offerte alla Croce rossa di Soragna o al Fard di Castellina.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI