×
×
☰ MENU

TORRILE

I vandali devastano la canonica di San Siro: distrutto anche il calciobalilla

I vandali devastano la canonica di San Siro: distrutto anche il calciobalilla

di Chiara De Carli

07 Agosto 2022,03:01

Torrile Tavoli ribaltati, il calciobalilla distrutto, il frutteto dedicato a don domenico Leporati, parroco di Sant’Andrea e San Siro morto ormai quasi dieci anni fa, quasi completamente devastato.

E’ questo il risultato della conta dei danni fatta ieri mattina dai volontari dell’Associazione di promozione sociale Tasc dopo il «raid» vandalico nella sede, ospitata nella canonica della chiesa di San Siro di Torrile. Ad accorgersi dell’incursione dei vandali erano stati venerdì sera i componenti del direttivo: arrivati sul sagrato hanno subito notato i tavoli ribaltati in mezzo al prato insieme ad altri arredi ed è bastato fare un giro per avere la certezza che qualcuno aveva preso di mira la struttura.

«Le piante del frutteto sono state donate dai nostri soci e dedicate ai loro familiari, alcuni non più tra noi, e quello andato distrutto è un lavoro di tre anni – sottolineano dall’associazione -. Noi volontari mettiamo a disposizione tempo, fatica e denaro perché crediamo in un progetto e amiamo questo luogo e quanto è accaduto ci ha tolto la tranquillità. Sono state distrutte anche installazioni fatte da ragazzi: se ragazzi distruggono il lavoro fatto da altri ragazzi abbiamo toccato il fondo».

«L’amministrazione comunale condanna fermamente quanto accaduto - commenta Alessandro Fadda, sindaco di Torrile -. Gli atti vandalici sono sempre atti vili e lo sono ancor di più quando, come in questo caso, sono compiuti ai danni di un’associazione che, grazie all’operato dei volontari, si prodiga per il bene di tutta la nostra comunità. Ci impegneremo, collaborando con le forze dell’ordine, affinché, come già accaduto in passato, i responsabili possano essere individuati e chiamati a rispondere dei danni causati. All’associazione Tasc, che partecipa con entusiasmo a tante iniziative organizzate sul territorio, va tutta la solidarietà e vicinanza della nostra amministrazione».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI