×
×
☰ MENU

FIDENZA

Partono i lavori in 16 strade grazie agli 800mila euro del Pnrr

Partono i lavori in 16 strade grazie agli 800mila euro del Pnrr

08 Agosto 2022,03:01

Un totale di ben 800 mila euro destinati alla manutenzione straordinaria di sedici punti strategici della viabilità comunale, dal centro storico alle zone collinari. Questo il computo complessivo dell’investimento messo in campo, con i fondi Pnrr, per la sicurezza delle strade comunali e la loro manutenzione.

L’elenco delle vie che saranno interessate dai lavori fa capire la capillarità dei cantieri che verranno realizzati nelle prossime settimane: via Corradini, via Togliatti, via Trento, via Trieste, via 4 Novembre, via 24 Maggio, strada Monfestone, strada Villa Chiara, strada cimitero Fornio, strada del Carretto, via Guareschi, via Trieste (civico 48A/50/50A/50B), via San Michele Campagna, strada Pamperduto, strada Cogolonchio e strada del Bargone.

«Tutte queste strade sono attualmente percorribili e aperte al traffico – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Davide Malvisi - ma si presentano in uno stato di conservazione preoccupante per la sicurezza stradale, motivo per cui abbiamo deciso di intervenire con rapidità con una manutenzione straordinaria. L’obiettivo, a seconda dei tratti interessati, è terminare i lavori nel più breve tempo possibile. Un impegno notevole per rimettere a nuovo un numero importante di chilometri di viabilità cittadina, a cui si affiancherà idealmente il cantiere che si aprirà nell’estate 2023 dedicato alla sicurezza dei ponti stradali fidentini. Parliamo di altri 900 mila euro di fondi Pnrr da investire, grazie allo screening condotto nei mesi scorsi dal Comune, su ben ventidue ponti presenti sul nostro territorio».

I cantieri apriranno dunque a partire dalla metà di settembre seguendo le regole fissate dal Pnrr: riciclo e riutilizzo del 90% del materiale, no all’uso di catrame di carbone, nuovi asfalti andando a lavorare bene in profondità nella sede stradale e impiego di membrane di rinforzo e impermeabilizzazione per garantire una lunga vita degli interventi. Per tutte le tipologie d’intervento è previsto inoltre il loro completamento con il ripristino della segnaletica orizzontale normalmente costituita almeno dalle due righe bianche continue di bordo carreggiata e, ove necessario e fattibile, il rimodellamento della banchina stradale.

r.c.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI