×
×
☰ MENU

Pnrr

Fondi per Fontanellato. Spinazzi: «Così il paese sarà più bello»

Fondi per Fontanellato. Spinazzi: «Così il paese sarà più bello»

13 Agosto 2022,03:01

Fontanellato L’acronimo Pnrr, ovvero Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, a Fontanellato si traduce – per il momento – in 2 milioni e 63mila euro, spicciolo più o spicciolo meno.

Al netto dei progetti presentati e non ancora sottoposti a valutazione e di quelli che impatteranno sul territorio ma gestiti da altri enti, quella già assegnata nel Comune della Rocca Sanvitale è una vera e propria boccata d’ossigeno che consentirà di portare a termine interventi sul territorio e apportare migliorie a strutture comunali.

La prima novità, già operativa, è l’ingresso del Comune di Fontanellato tra gli enti in elenco nell’app «Io»: una modalità veloce e «a portata di mano» per accedere ai servizi dei vari settori.

«Sempre sul fronte dell’innovazione digitale, abbiamo presentato altri due progetti: uno per migliorare l’esperienza dei cittadini nei servizi pubblici, e l’altro per ottenere l’abilitazione al “cloud” per il gestionale del Comune per un totale di oltre 270mila euro», dettaglia il primo cittadino Luigi Spinazzi.

Ma i «pacchetti» più consistenti sono ovviamente quelli relativi ai lavori pubblici. Grazie all’arrivo di 910mila euro, nei primi giorni di settembre saranno avviate le procedure di gara per assegnare il secondo e terzo stralcio lavori del cantiere di Strada Nuova che vedrà l’allargamento della sede stradale con il rifacimento dell’intera piattaforma e la ridefinizione dell’incrocio con Strada Ghiara Sabbioni oltre ad una nuova pista ciclabile che permetterà di arrivare dal centro del paese alla frazione di Ghiara.

Ammesso ai finanziamenti, per 877mila euro, anche il progetto della nuova palestra a servizio delle scuole elementari. «Il progetto, realizzato dall’ufficio tecnico comunale, prevede la costruzione all’interno del cortile tra la scuola media e la scuola elementare di una nuova struttura, utilizzabile come palestra dagli alunni della primaria – aggiunge Spinazzi -. Oggi gli studenti devono necessariamente trasferirsi al palasport muovendosi con il pulmino. Una volta realizzata la nuova palestra dovranno semplicemente uscire in cortile con un deciso risparmio di tempo».

E altri 250mila euro, assegnati dal ministero della Cultura, entreranno nelle casse comunali per l’efficientamento energetico del teatro comunale, rifare l’isolamento del sottotetto e migliorare l’impianto di raffrescamento e di riscaldamento. Ma negli uffici comunali si guarda con fiducia anche agli esiti dei bandi a cui il Comune ha partecipato per proseguire gli interventi di riqualificazione energetica delle scuole, realizzare i lavori di manutenzione e miglioramento nella sede Avis e la sistemazione dei ponti dei prati di dentro e di Casalbarbato.

«Il Pnrr ha offerto, soprattutto ai piccoli Comuni, un’opportunità “storica”. Grazie al lavoro corale degli uffici, impegnati in una corsa contro tempi stretti da rispettare, stiamo cercando di ottenere il massimo e dare il via quanto prima ai cantieri per continuare a disegnare la Fontanellato che immaginiamo: più bella, più attrattiva e più funzionale».

Chiara De Carli

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI