×
×
☰ MENU

Lutto

Addio a Palmiro Moro, l'esempio concreto della solidarietà

Addio a Palmiro Moro, l'esempio concreto della solidarietà

di Paolo Panni

18 Agosto 2022,03:01

L’impegno concreto, e quindi con i fatti, a favore della sua terra e della sua gente, in campo sociale. Con semplicità, badando molto alla realtà, ai bisogni, alle necesità impellenti e poco alle parole.

Generosità
Così, in poche righe, si potrebbe riassumere la figura di Palmiro Moro, mancato all’età di 76 anni, a lungo milite della Pubblica assistenza Croce bianca di Busseto e Polesine Zibello, sempre in prima linea a favore delle persone che potevano aver bisogno del suo aiuto.

Geometra
Un uomo buono e gentile, di grande generosità, come lo hanno ricordato in tanti esprimendo il loro cordoglio, sempre pronto a fare il possibile per la famiglia, per gli amici, per chi aveva bisogno di lui. Diplomato geometra ha lavorato a lungo all’Enel come impiantista tecnico delle centrali elettriche della stessa Enel.

In pensione
Da anni ormai in pensione, come detto è stato un milite molto attivo della Pubblica assistenza Croce bianca di Busseto e Polesine Zibello, consigliere comunale per una legislatura a Polesine Parmense e, inoltre, per diversi anni è stato un prezioso collaboratore volontario dello Spi Cgil, aiutando gli anziani e i pensionati nelle varie pratiche e richieste del patronato. Tra le sue passioni quella per l’orto e per la pesca. Nel suo orticello coltivava con passione, e competenza, tante varietà di frutta e verdura e spesso si recava a pesca con gli amici.

Villeggiatura
Era molto legato anche a Cupra Marittima dove da quarant’anni si recava in villeggiatura (c’era stato anche in giugno di quest’anno) e, dato il suo essere sempre molto attivo e dinamico, anche durante le vacanze aiutava i pescatori locali a ritirare le reti con il pescato del mattino, all’alba dando poi una mano anche e pulire le stesse reti.

Sensibilità
Un uomo semplice, dal cuore grande, che ha profondamente amato la sua famiglia, la sua terra e la sua gente adoperandosi in ogni modo per tutti coloro che potevano aver bisogno di lui lasciando un esempio importante di solidarietà, disponibilità e sensibilità. Palmiro Moro ha lasciato la moglie Angela, le figlie Silvia con Gabriele e Daniela con Michele, i nipoti Stefano, Irene e Francesca. I funerali sono fissati per oggi alle 10, nella chiesa parrocchiale di Vidalenzo.

Paolo Panni

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI