×
×
☰ MENU

Animali

Benessere animale: nuovo Regolamento a Montechiarugolo. Multa fino a 500 euro per i botti

Benessere Animale: il nuovo Regolamento

28 Dicembre 2021,13:12

Il Consiglio comunale di Montechiarugolo, il 23 dicembre 2021, ha approvato all'unanimità il nuovo "Regolamento a tutela del Benessere Animale" per tutelare tutti gli animali e promuovere le regole di buon comportamento per una serena convivenza uomo-animale, nel rispetto delle rispettive esigenze.

Il Regolamento integra la vigente normativa ed attua le garanzie giuridiche attribuite a tutte le specie animali, sia domestiche che selvatiche, presenti stabilmente su territorio comunale, pubblico o privato.

Un vero e proprio strumento interdisciplinare, che ha carattere giuridico ed educativo, basato su specifici principi e finalità:

  1. Promuovere la presenza e la cura degli animali sul territorio
  2. Riconoscere il diritto a un’esistenza compatibile con le caratteristiche biologiche ed etologiche proprie di ciascun animale e individuare nella tutela degli stessi, uno strumento educativo per l’insegnamento al rispetto e alla tolleranza degli esseri viventi.
  3. Riconoscere che la flora e la fauna selvatica costituiscono elementi insostituibili dei sistemi naturali che devono essere protetti dalle generazioni presenti e future.
  4. Disincentivare la detenzione di animali appartenenti a specie non addomesticate (esotiche e non), in particolare quando risulta complesso garantirne condizioni di benessere.
  5. Condannare e perseguire chi compie atti di maltrattamento, crudeltà, abbandono, competizioni violente e si adopera per incentivare garanzie giuridiche attribuite agli animali dalla normativa comunitaria, nazionale e regionale.

Il testo del Regolamento è organizzato in 9 Capitoli e 45 Articoli, che corrispondono a specifiche aree d’intervento. Nell’Allegato 1 del presente Regolamento è inserita la tabella delle sanzioni amministrative pecuniarie a cui sono soggetti tutti i trasgressori.

Con l’obiettivo di tutelare ogni specie vivente e proprio in vista dei prossimi festeggiamenti di Capodanno, nel Regolamento si vieta l'utilizzo di tutti i tipi di prodotti pirotecnici, fuochi d'artificio, anche di libera vendita.

Le limitazioni si applicano nel presente Regolamento all’Art. 9, Capitolo 1 - “Divieto di utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici”:

  • In ragione del dolore fisico indotto agli animali, dello stress e degli ulteriori rischi specifici conseguenti all’impiego di tali dispositivi (lesioni autoprodotte da panico, incidenti durante la fuga, smarrimenti…) è vietato l’utilizzo di fuochi d’artificio, mortaretti, artifici esplodenti in genere e prodotti pirotecnici, anche se di libera vendita.
  • In deroga al suddetto divieto, può essere consentito in occasioni limitate nel corso dell’anno, lo svolgimento di spettacoli pirotecnici da parte di operatori professionali debitamente autorizzati, nel rispetto delle norme vigenti in materia.
  • Il trasgressore è punito con sanzione amministrativa, da 25 a 500 euro (art. 7 bis D.lgs 267/2000)

“Abbiamo approvato il nuovo Regolamento sul benessere animale, con l’obiettivo di tutelare ogni specie vivente. Proprio in vista dei prossimi festeggiamenti di Capodanno, per chi non autorizzato è espressamente vietato nel Regolamento l’utilizzo di fuochi d’artificio di ogni genere, che sappiamo possono provocare effetti negativi su animali domestici e selvatici, i trasgressori saranno puniti con sanzioni fino a 500 euro." Sindaco Daniele Friggeri

"Particolare attenzione è stata riservata agli animali d’affezione, cani e gatti. Abbiamo cercato di regolamentare in modo preciso il problema della gestione dei casi di rinuncia alla proprietà dei cani, pratica che purtroppo sta diventando piuttosto diffusa, per questo è fondamentale sensibilizzare su questo tema, per promuovere una maggior consapevolezza nella gestione dei cani, identificando anche le aree dedicate ed i percorsi formativi specifici per i proprietari. Avere un animale deve essere una scelta consapevole e non il capriccio del momento.” Ass. Giuseppe Meraviglia

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI