×
×
☰ MENU

Polesine Zibello

Piero Aimi, il Comitato San Rocco perde una delle sue «colonne»

Piero Aimi, il Comitato San Rocco perde una delle sue «colonne»

di Paolo Panni

31 Dicembre 2021,15:16

Polesine Zibello La famiglia e il lavoro al centro della sua esistenza. La comunità di Polesine Zibello piange la scomparsa di Piero Aimi, 83 anni, molto conosciuto e stimato anche ben oltre i confini locali. Nativo della frazione di Ardola, alla quale era molto legato, da giovane ha lavorato a lungo per la storica impresa edile Melloni Lino evidenziando da subito grandi capacità e tenacia e partecipando attivamente alla realizzazione di innumerevoli strutture tra cui diverse stazioni di servizio della Agip, diversi capannoni di Zibello e la sede locale della Cariparma. Successivamente, insieme ad altri tre soci (che erano soprattutto amici) ha quindi dato vita all’impresa EdilPo con la quale ha profuso tutte le sue energie di capomastro muratore e ha messo «in campo» non solo capacità e intelligenza ma anche lungimiranza e tantissima esperienza.


Con la EdilPo per anni, ha costruito case e condomini e ha sistemato edifici e palazzi non solo nella Bassa ma anche fuori provincia e fuori regione, meritandosi sempre l’apprezzamento, la stima e l’amicizia di tutti. Profondamente legato alla famiglia, per la quale si è speso senza sosta, una ventina di anni fa era stato anche tra i fondatori e, soprattutto, una delle «colonne» del Comitato San Rocco, partecipando quindi in modo determinante a quella significativa esperienza che nel tempo ha portato alla sistemazione e alla riapertura della chiesa di san Rocco in Ardola. Appassionato di antiquariato e di animali ha sempre molto apprezzato la compagnia degli amici che in lui hanno sempre apprezzato quei valori di bontà, tenacia e disponibilità che lo hanno costantemente animato.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI