×
×
☰ MENU

LANGHIRANO

Ubriaco, non si ferma all'alt dei carabinieri per non sottoporsi all'etilometro: bloccato, multato di 6000 euro e patente ritirata

Denunce per spaccio, furto e evasione dai domiciliari come bilancio dei controlli dell'Arma

Comunicato stampa_controllo del territorio parma

22 Maggio 2022,09:37

Continuano i controlli del weekend disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Parma, nell’ambito del piano di controllo coordinato del territorio, che hanno consentito, ai militari della Compagnia di Parma, di intensificare i controlli nelle aree urbane del centro cittadino.

Le Pattuglie delle Stazioni Carabinieri e della locale Sezione Radiomobile hanno controllato decine di mezzi e circa 200 soggetti. In particolare i controlli hanno portato a 2 arresti e 3 deferimenti all’Autorità Giudiziaria per vari reati.

In particolare, nei pressi del casello autostradale di Parma Ovest, è stato fermato un soggetto italiano 52enne sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale con Obbligo di Soggiorno. E’ stato acclarato, all’esito degli accertamenti, che lo stesso si era recato fuori dal comune di Parma e per tale motivo è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per violazione degli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

I Carabinieri della Stazione di Parma Centro, invece, hanno fermato un soggetto italiano, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, a spasso per la città. Lo stesso, quindi, è stato nuovamente arrestato in flagranza di reato per evasione.

Deferito, invece, dai militari della Sezione Radiomobile un soggetto, 37enne, moldavo, poiché, sottoposto a controllo in via Chiavari, è stato trovato in possesso di un coltellino a serramanico senza giustificato motivo.

Anche i controlli con etilometro finalizzati a garantire maggiore sicurezza nell’ambito della circolazione stradale hanno consentito di deferire 2 italiani, il primo perché trovato con tasso alcolemico pari ad 1.00 g/l ed il secondo con 1.86 g/l. Entrambe le vetture sono state sottoposte a sequestro e sono state, inoltre, ritirate le patenti di guida.

 

 

In via Trento, è stato fermato un nigeriano che, poco prima, aveva ceduto una dose di marijuana ad un altro  nigeriano. Per il primo è scattata la denuncia per spaccio di sostanza stupefacente mentre, all’esito del controllo, il secondo è stato deferito per inosservanza di un ordine di espulsione e segnalato alla Prefettura parmigiana per uso di sostanze stupefacenti.

Un  italiano, invece, è stato fermato in via Goito con 6 bottiglie di champagne, non riuscendo a provarne l’acquisto; il materiale è stato ritenuto di dubbia provenienza, visto anche il valore importante della merce, ed il soggetto è stato deferito per ricettazione.

Due  ragazze, invece, sono state sorprese all’interno di un esercizio commerciale poiché intente a rubare alcuni articoli di bigiotteria; in questo caso, le due sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato in concorso.

Si segnala, invece, che nella via Cantini di Langhirano, i militari della Stazione di Traversetolo, hanno intimato l’alt ad una vettura che, però, aumentando la velocità, ha cercato di guadagnare la fuga. Il veicolo veniva, poco dopo, raggiunto e bloccato; alla guida veniva identificato un italiano che rifiutava di sottoporsi ai controlli etilometrici. In questo caso, è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza, unitamente alla multa di 6000 euro e al ritiro della patente di guida.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI