×
×
☰ MENU

ausl e comune

Monchio, il medico di famiglia attuale ha dato le dimissioni: ecco cosa possono fare i pazienti

Monchio, il medico di famiglia attuale ha dato le dimissioni: ecco cosa possono fare i pazienti

27 Maggio 2022,12:34

I cittadini di Monchio possono già scegliere un nuovo medico di famiglia a garanzia della continuità assistenziale. E possono farlo con procedure semplificate. Ma non solo: è in corso la progettazione di nuove soluzioni, con l’obiettivo di garantire il servizio nel territorio comunale.

Sono questi gli interventi messi in campo dall’Azienda Usl per continuare a garantire ai cittadini del comune montano l’assistenza del medico di famiglia, dopo le dimissioni del dottore John Kenneth Levis, che dal 1° giugno prossimo non sarà più in servizio a Monchio come medico di medicina generale.

“La continuità assistenziale dei cittadini di Monchio è comunque garantita – affermano Giovanni Gelmini e Nicoletta Piazza, rispettivamente direttore del distretto sud-est e responsabile delle cure primarie distrettuale dell’Azienda Usl di Parma – Infatti, nei comuni limitrofi, a partire da Palanzano e Corniglio, ci sono medici che hanno disponibilità di posti e sono pronti ad accogliere gli assistiti del dottor Levis. Assicuriamo – sottolineano i direttori - che continua l’impegno nella ricerca di professionisti per il territorio di Monchio, perché è obiettivo aziendale garantire l’assistenza primaria in ciascun comune. Purtroppo però, anche la nostra provincia, in particolare nelle zone più periferiche, deve fare i conti con la stessa carenza divenuta ormai strutturale di medici di medicina generale che si registra su tutto il territorio nazionale”.

Per ridurre il più possibile eventuali disagi ai propri concittadini, il sindaco di Monchio Claudio Riani assicura: “Si conferma la collaborazione per facilitare la possibilità che un medico possa scegliere Monchio come sede e continueremo a ricercare soluzioni per favorire i cittadini del territorio nell’accesso alle cure. Confermiamo la disponibilità di un ambulatorio e di un appartamento per il medico, messi a disposizione dall’Amministrazione”.

LA LETTERA DELL’AUSL

In questi giorni, gli assistiti del dottor Levis stanno ricevendo a casa una lettera dell’Azienda Usl con l’invito a scegliere un nuovo medico tra quelli disponibili nei comuni limitrofi a Monchio. L’Azienda Usl di Parma è intervenuta da tempo con tutte le azioni possibili per trovare un nuovo medico disponibile ad esercitare a Monchio e l’Amministrazione comunale ha disposto agevolazioni sia per l’ambulatorio sia per l’abitazione del professionista: al momento però ancora nessun medico di famiglia ha accettato l’incarico.

COME SCEGLIERE IL NUOVO MEDICO

Per effettuare la scelta di un nuovo medico con ambulatorio nei comuni confinanti a quello di Monchio, i cittadini possono inviare la richiesta tramite e-mail inoltrando il modulo compilato, che si trova allegato alla lettera dell’Ausl ricevuta a casa, unitamente alla copia di un documento d’identità all’indirizzo autocertificazionisudest@ausl.pr.it. Oppure, possono consegnare questa stessa documentazione direttamente in Municipio a Monchio all'ufficio anagrafe/tecnico del Comune di Monchio in Piazza Caduti di tutte le Guerre n. 1, nelle seguenti giornate: 1 e 3 giugno dalle 9 alle 12, 7 giugno dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17, 9 giugno dalle 14.30 alle 17.

E’ anche possibile rivolgersi agli sportelli unici-CUP muniti di tessera sanitaria nelle Case della Salute di Langhirano, Collecchio e Traversetolo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, il giovedì anche dalle 14.30 alle 17 o in qualsiasi sportello unico-CUP dell’Ausl presente in provincia (info e orari nel sito www.ausl.pr.it).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI