×
×
☰ MENU

bassa parmense

All'arrivo dei carabinieri gettano le dosi in un cespuglio alle loro spalle. "Tra le mani" di un militare in borghese

Carabinieri: contrasto al piccolo spaccio e denunce nella Bassa Parmense

02 Luglio 2022,11:28

 Nei giorni scorsi la Compagnia Carabinieri di Fidenza ha intensificato i controlli preventivi, coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Parma, concentrando uomini e mezzi lungo le principali arterie stradali e presidiando i principali luoghi di aggregazione.

Sei persone sono state segnalate alla Prefettura come consumatrici di stupefacenti. Uno di loro, un 26enne originario del Marocco , controllato a Fidenza, aveva con sè una dose di cocaina, mentre altri 4, controllati tra Fidenza, Fontanellato e Soragna, sono stati trovati con piccole dosi di hashish. Particolare il caso di due senegalesi residenti a Soragna che alla vista della pattuglia si sono disfatti delle dosi di stupefacente gettandole nei cespugli alle loro spalle. Dove, però, era presente un militare in borghese che ha potuto facilmente recuperare la droga.

Un ragazzo italiano appena diciottenne è stato trovato nei giardini pubblici di Fidenza mentre fumava uno spinello. Tutti, quindi, sono stati segnati alla Prefettura parmigiana.

Nel territorio del comune di Colorno, durante controlli alla circolazione stradale effettuati assieme alla Polizia Locale, un tunisino di 55 anni è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica perché trovato al volante con 1.10 grammi di alcol per litro.

A Busseto, infine, un cinquantenne italiano è stato denunciato per porto ingiustificato di arma bianca essendo stato trovato in possesso di un coltellino, poi sequestrato.

Nel corso dell’intero servizio i Carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno controllato un totale di 72 persone e 54 mezzi.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI