Sei in Provincia

Inseguimento, 14enne alla guida di un'auto: tre denunciati, sequestrati arnesi da scasso

L'auto, senza libretto né assicurazione, è stata fermata dopo un breve inseguimento

02 ottobre 2018, 12:51

Chiudi
PrevNext
1 di 1

Un 14enne, la madre e una ragazza sono stati denunciati dai carabinieri per possesso di arnesi atti allo scasso e atti ad offendere. Il gruppetto è stato fermato dopo un breve inseguimento ieri a Collecchio. 

I carabinieri di Collecchio, in collaborazione con i colleghi di Sala Baganza, hanno intercettato un’auto con all’interno diversi arnesi atti allo scasso e strumenti atti ad offendere. In particolare, lunedì mattina da alcuni cittadini avevano segnalato ai carabinieri una Fiat Croma SW con a bordo alcune persone che, con fare sospetto, si aggiravano in un quartiere residenziale di Felino. I cittadini hanno allertato i militari di Sala Baganza, fornendo loro la descrizione della vettura e la probabile via di fuga. Controllando le immagini di videosorveglianza i militari hanno scoperto che l'auto si stava allontanando velocemente in direzione di Collecchio. I carabinieri di Sala Baganza lo hanno segnalato a quell di Collecchio, che hanno intercettato l’auto in pieno centro.
Dopo un breve inseguimento, le persone a borso sono fuggite, abbandonando l'auto a bordo strada. Ma sono state fermate dai militari. Sull'auto c'erano un 14enne che si trovava alla guida del veicolo, e due donne maggiorenni, tra cui la mamma del giovanissimo alla guida: una 31enne e una 19enne. I tre non hanno saputo giustificare il loro comportamento ai carabinieri, che li hanno portati in caserma per accertamenti.

Durante la perquisizione dell’autovettura sono stati trovati diversi arnesi da scasso, tra cui cacciaviti, chiavi, forbici, taglierini, oltre a torce, guanti e uno spray al peperoncino (un modello non autorizzato alla libera vendita). L’auto, inoltre, era priva di copertura assicurativa e circolava senza libretto di circolazione. Per questo è stata sequestrata. Inoltre a carico della madre del ragazzino alla guida c'erano già numerose multe per infrazioni al Codice della strada, tra cui l’incauto affidamento di veicolo a minore.
Per le due donne maggiorenni, già gravate da precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio, è stato proposto l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nei comuni di Sala Baganza, Collecchio e Felino. Le due donne e il minore sono stati denunciati per possesso di arnesi atti allo scasso e oggetti atti ad offendere.