Sei in Provincia

parrocchie

Diocesi: da Torrile a Berceto, ecco i nuovi incarichi

16 agosto 2019, 08:58

Diocesi: da Torrile a Berceto, ecco i nuovi incarichi

Il Vescovo Enrico Solmi, dopo le due nomine relative alla Curia diocesana ed al Seminario vescovil, ha reso noto l'affidamento di nuovi servizi pastorali ad alcuni presbiteri e persone consacrate, ringraziandoli della disponibilità manifestata, "certo che le comunità cristiane interessate sapranno accompagnarli con senso ecclesiale. Tra i criteri ispiratori di queste scelte, l’attuazione del Nuovo Assetto della Diocesi, per consentire alle Nuove Parrocchie ed alle Zone Pastorali un adeguato ministero presbiterale che, oggi più che mai, richiede comunione ecclesiale e concreta collaborazione tra presbiteri, tra persone consacrate e comunità. Esigenza ancor più emersa a seguito della Visita pastorale che si avvia alla conclusione anche in città".

Don Romano Quagliotti lascia la Parrocchia di S. Maria Maddalena in Castelguelfo-Pontetaro per divenire Presbitero moderatore della N.P. n. 35 dei “Discepoli di Emmaus” e Parroco delle comunità che la compongono (San Polo, Torrile, Gainago, S. Andrea), a seguito del trasferimento ad altro incarico di Don Daniele Bonini.

Don Luca Bigarelli, finora Parroco in solidum della Parrocchia cittadina di S. Lazzaro, diventa Parroco della Parrocchia di S. Maria Maddalena in Castelguelfo-Ponte Taro.

Don Francesco Ponci, al momento Presbitero moderatore della N.P. n. 20 e Parroco di Fognano-Eia-Roncopascolo, diventa Presbitero moderatore della N.P. n. 47 di “S. Giacomo sulla Via Francigena” e Parroco di S. Pantaleone in Medesano e S. Nicolò in Miano, a seguito della rinuncia di Don Gianni Maria Torri.

Don Valerio Cagna, al momento Vicario parrocchiale di S. Pantalone in Medesano, diventa parroco delle Parrocchie dei Santi Giovanni Battista e Lorenzo in Bianconese-Bellena e di S. Michele Arcangelo in Albareto di Fontanellato.

Don Vieslao Martuszewki CRL (=Canonico Regolare Lateranense), dalle Parrocchie sopra nominate si trasferisce al servizio della N. P. n. 43 di Berceto.

Don Gianni Maria Torri si pone al servizio della Basilica cittadina di S. Maria della Steccata e per ulteriori impegni in Centro diocesi.

Don Giuseppe Liju Melandassery, lasciando i suoi attuali incarichi, diventa Presbitero moderatore della N. P. n. 41 della “Regina Montium” e Amministratore parrocchiale di tutte le comunità che la compongono (Monchio delle Corti, Casarola, Ceda, Cozzanello, Lugagnano, Pianadetto, Riana, Rigoso, Rimagna, Trefiumi, Valditacca). Sarà coadiuvato nella cura pastorale da Suor Letizia De Cotiis delle Suore Piccole Figlie della comunità di Palanzano .

Padre Maurizio Vismara SCJ Beth (=Betharramita) gli subentra nel servizio alle comunità della N. P. n. 38 di “S. Giovanni Maria Vianney,” diventando Amministratore parrocchiale dalle Parrocchie di Beduzzo, Petrignacola, Pugnetolo, Sauna, Signatico e Vestola.

Padre Josè Kumar SCJ Beth (=Betharramita) viene nominato Vicario parrocchiale della Parrocchia dell’Annunciazione di Maria Vergine in Langhirano

Don Protais Dusabe diventa Presbitero moderatore della N. P. n. 35 del “Divino Amore” e Amministratore parrocchiale di tutte le comunità che la compongono (Lesignano Bagni, Faviano, Mulazzano, Rivalta, San Michele Cavana, S. Maria del Piano, Stadirano).

Don Giovanni Bocchi, da Lesignano Bagni si traferisce a Marano e diventa parroco delle Parrocchie di S. Martino in Malandriano e della purificazione di Maria Vergine in Marano, che costituiscono la Nuova Parrocchia n. 25 dei “Santi Martino e Lucia”

Fra Andrea Contini OFM (=Ordine Frati Minori), viene nominato Parroco della Parrocchia della SS. Annunciata in città, essendo trasferito ad altra sede l’attuale parroco Fra Pedro Pineda Serruto.

Don Francesco Conti, mantenendo gli attuali incarichi, diventa Assistente della Zona di Parma-Fidenza dell’Associazione Guide e Scouts cattolici italiani (AGESCI).

È previsto che altri presbiteri abbiano a variare i loro servizi. Ne sarà data comunicazione tempestiva.

Maria Assunta in Cielo, cui è dedicata la Cattedrale, conduca la Chiesa di Parma per vie antiche e strade nuove, per il bene della comunità cristiana e civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA